nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Tutti i gol italiani negli ultimi 10 anni di Champions League

Nessuno in doppia cifra, ma nel frattempo Zaniolo smuove la classifica, guidata dal napoletano Insigne

Tutti i gol italiani negli ultimi 10 anni di Champions League Nessuno in doppia cifra, ma nel frattempo Zaniolo smuove la classifica, guidata dal napoletano Insigne

La delusione per aver perso per strada Inter e Napoli nell'ultimo turno della fase a gironi della Champions League (non abbiamo quattro squadre negli ottavi di finale dal lontano 2002/2003) è ormai lontana, e per il calcio italiano è tempo di celebrare i due gol in Champions League di Nicolò Zaniolo: il talento della Roma (a proposito, c'erano sette italiani nella formazione titolare dei giallorossi contro il Porto) che a 19 anni e 225 giorni è diventato il più giovane azzurro a segnare una doppietta nella competizione più prestigiosa del calcio continentale.

Ma quello su cui vogliamo porre l’attenzione non è tanto l'incredibile record stabilito dal classe 1999, ma sul rendimento dei calciatori italiani nelle ultime edizioni di Champions League. Oltre al fatto che nessuna squadra è riuscita più a trionfare dal successo dell'Inter nel 2010, nelle ultime stagioni gli italiani che sono riusciti a mettersi in mostra sono stati davvero pochi, se consideriamo nel frattempo l'impatto dei calciatori degli altri Paesi. Quindici anni fa erano Filippo Inzaghi e Alessandro Del Piero, con valanghe di reti (rispettivamente 46 e 42), a trainare Milan e Juventus nell’élite del calcio europeo, ma oggi? Nonostante gli ultimi exploit della Juventus, ultimamente quelli che sono riusciti ad andare a segno in Champions prima di Zaniolo si contano davvero sulle dita di una mano: nella stagione in corso gli unici azzurri in gol sono stati Lorenzo Insigne (3 volte) e Lorenzo Pellegrini. I gol degli italiani in Champions sono ormai diventati quasi un'eccezione, un qualcosa che capita raramente come il gol da metà campo di Florenzi al Barcellona. E la possibilità che qualche altro possa riuscirci presto non è poi così ampia, visto che dopo le eliminazioni di Inter e Lazio gli italiani rimasti ancora in corsa in Champions sono pochi. 

Andiamo a ritroso negli anni e spulciamo un po' di numeri, impietosi: partendo dalla stagione 2009/2010 e dunque considerando le ultime dieci stagioni di Champions League nessun calciatore italiano è riuscito a toccare la doppia cifra. D'altronde il problema realizzativo ha condizionato molto anche le ultime performances della Nazionale italiana, visto che anche nei grossi club europei non ci sono goleador italiani. E allora, volete sapere chi e quanto hanno segnato i calciatori azzurri, preliminari esclusi? Leggete un po' qua: noi scommettiamo che non immaginerete neanche chi c'è andato più vicino e che non vi ricorderete di tantissimi di loro.

 

9 gol

Lorenzo Insigne (Napoli)

 

7 gol 

Mario Balotelli (Inter, Manchester City, Milan)

 

 

6 gol

Fabio Quagliarella (Juventus)

 

5 gol

Marco Borriello (Milan, Roma)

 

 

4 gol

Stephan El Shaarawy (Milan, Roma)

Francesco Totti e Daniele De Rossi (Roma)

Ciro Immobile (Borussia Dortmund)

 

 

3 gol

Alberto Gilardino (Fiorentina)

Thiago Motta (Inter e Paris Saint-Germain)

Marco Verratti (Paris Saint-Germain)

Claudio Marchisio (Juventus)

Giampaolo Pazzini (Inter)

 

2 gol

Nicolò Zaniolo (Roma)

Andrea Pirlo (Milan, Juventus)

Leandro Greco (Olympiacos, Roma) 

Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Sebastian Giovinco e Alessandro Matri (Juventus)

 

 

1 gol

Simone Perrotta, Alessandro Florenzi e Lorenzo Pellegrini (Roma)

Jorginho e Manolo Gabbiadini (Napoli)

Antonio Nocerino e Antonio Cassano (Milan)

Alessio Cerci (Atletico Madrid)

Dario Dainelli, Riccardo Montolivo e Marco Marchionni (Fiorentina)

Vincenzo Iaquinta, Mauro German Camoranesi, Simone Zaza, Stefano Sturaro, Federico Bernardeschi e Daniele Rugani (Juventus)

Davide Zappacosta (Chelsea)

Giulio Donati (Bayer Leverkusen)

Daniel Caligiuri (Wolfsburg)

Federico Piovaccari (Steaua Bucarest)