Nella notte tra mercoledì 12 e giovedì 13 luglio, è stato caricato online  un video che sembrerebbe coinvolgere il founder di VLONE, A$AP Bari, in quello che alcuni hanno definito essere un possibile “incidente sessuale”.

Nel video - uno scorcio di quella che sembra essere la nottata di ieri - si sente chiaramente A$AP Bari dire a una giovane donna:

 

 “you f*cked my assistant, now you’re going to suck my d*ck”.

 

Come prima reazione Nike, partner con VLONE per una serie di Air Force 1 limited edition in co-branding, questa mattina ha pubblicato un tweet, subito rimosso, nel quale annuncia che “ a causa di sfortunate circostanze” ha deciso di interrompere la partnership col brand.

A$AP Bari potrebbe essere sotto accusa per aggressione sessuale Ad accusarlo, un video caricato nella notte tra mercoledì 12 e giovedì 13 luglio | Image 0

Ma perchè Nike avrebbe rimosso il tweet?

L’unica spiegazione ragionevole è che Nike sia stata presa dall’isteria e abbia voluto prendere le distanze da A$AP Bari non appena la notizia è diventata virale e che l’abbia fatto senza prima verificare la veridicità delle accuse rivolte al rapper che al momento sembrerebbe essere stato preso in custodia dalle autorità inglesi per accertamenti.