Vedi tutti

10 sportswear desires we have for 2017

Desideri per rendere il calcio ancora più bello

10 sportswear desires we have for 2017 Desideri per rendere il calcio ancora più bello

La fine dell’anno è inevitabilmente sinonimo di listoni riassuntivi di ogni genere e categoria, anche per il mondo del calcio. I gol più belli, le scarpe più belle, le maglie più brutte e via dicendo. Noi di nss sports, invece, abbiamo scelto di lasciar perdere per un attimo ciò che è già successo, concentrandoci piuttosto su quanto deve ancora accadere. Abbiamo così stilato la lista delle 10 chicche stilistiche che vorremmo il calcio ci regalasse nell’anno a venire. Magari non tutte verranno realizzate, ma sognare non costa nulla.


Ri-firma del Napoli con Umbro

Dopo qualche anno lontano dai riflettori, il marchio britannico sta provando a riconquistare una fetta di mercato calcistico. I rumors sulla possibile partnership con il Napoli stanno già scaldando i cuori dei tifosi partenopei più nostalgici.


Terze maglie più cool

L’adidas Creator Studio ci sta già provando facendo votare il design delle nuove divise 17/18 ai tifosi. Di certo, ci piacerebbe che i brand provassero a realizzare terze maglie un po’ più “stilose”.


Un bel pallone Nike per la Serie A

Ormai il pallone unificato per tutti i maggiori campionati è una realtà a cui siamo ben abituati. Ma dopo qualche annata molto gratificante per l’occhio, Nike non è più riuscita a farci innamorare dell’oggetto più bello del mondo. Sarà il 2017 l’anno buono?


Il definitivo boom dei competitor di Nike, adidas e Puma

Abbiamo già citato Umbro, ma anche Under Armour, New Balance e Le Coq Sportif sono pronte a diventare (o in alcuni casi ri-diventare) realtà concrete nel mondo del calcio. Per noi tifosi significherebbe nuovi stili di design e nuove alternative rispetto alle “solite note”.


Capelli fucsia o blu

Quest’estate è scoppiata la moda dei capelli ossigenati, visti tra gli altri a Messi, Nasri e Insigne. Nel 2017 il minimo che ci aspettiamo è di vedere qualcuno con la testa fucsia, azzurra o arancione.

 
Il ritorno della numerazione originale

Basta al 56 di Hetemaj e all’1 di De Guzman, nel 2017 vorremmo tantissimo il ritorno della numerazione dall’1 al 25. Possibilmente senza i nomi sulle maglie, grazie.

 
Scarpe modello NFL

Se non siete appassionati di football americano, sappiate che nella NFL le scarpette dei giocatori sono personalizzate nelle maniere più disparate. La Serie A potrebbe regalare delle gioie, ne siamo certi.

 
La consacrazione di Antoine Griezmann

Non quella sul campo, che negli ultimi due anni si è già ampiamente verificata. Nel 2017, però, riteniamo che Le Petit Diable dovrebbe diventare il nuovo uomo simbolo del calcio europeo.


Più scarpe player-branded

Nella NBA l’idea della Nike LeBron, adidas D-Rose e Under Armour Curry è ormai ben radicata. Nel calcio, invece, si vedono ancora poche collaborazioni tra marchi (come quella Jordan-Neymar) e a noi piacerebbe vedere le Magista Insiesta, le Vapor Hazard e le Tiempo Pirlo.


La maglia della Nazionale italiana della FILA

In tutto il mondo la Nazionale azzurra è considerata come una delle più “fashion” in assoluto, ma le maglie della Puma non sono quasi mai riuscite a dare la stessa sensazione in campo. La partnership Nazionale-Fila sarebbe roba per cuori forti.