Vedi tutti

Con chi firmerà la Lazio?

Dopo otto anni a giugno scadrà il contratto con Macron, ci sono 3 brand in corsa

Con chi firmerà la Lazio? Dopo otto anni a giugno scadrà il contratto con Macron, ci sono 3 brand in corsa

Il prossimo giugno terminerà ufficialmente l'accordo che da otto anni lega Macron e la Lazio.
Il brand bolognese era riuscito a strappare il club alla concorrenza di PUMA ma secondo indiscrezioni affidabili riportate da molti giornali non verrà rinnovato il contratto da 3,5 milioni a stagione tra la i biancocelesti e Macron. 
Per il futuro della maglia Lazio si prospetta una lotta a tre tra Mizuno, Kappa e Castore, tre brand con storie molto diverse tra loro ma che appartengono alla stessa categoria estetica che può sposare il progetto e la filosofia della Lazio. Questi rumors confermano anche l'ormai trend che i grandi brand - Nike, adidas e PUMA - si stanno allontanando da sponsorizzazioni di club di medio livello, spostando i propri sforzi sui top o sulle nazionali e lasciando così fette di mercato ai brand in crescita.

Mizuno nella corsa alla maglia biancoceleste sembra essere in pole, un per un ritorno nella massima serie italiana che manca da vent'anni esatti quando sponsorizzava la Fiorentina.  Oggi Mizuno è ancora presente in Italia ma solo in categorie minori, sponsorizzando Cesena, Cittadella e Sudtirol. Il secondo nome nella lista è quello di Castore, il brand inglese fondato nel 2016 vuole espandersi e andare oltre i confini inglesi, secondo le indiscrezioni infatti anche Aston VillaBayer Leverkusen e Siviglia potrebbero passare a Castore. La Lazio sarebbe un'occasione unica per Castore per avere una buona visibilità europea, considerando che la squadra biancoceleste, grazie alle ultime stagioni, sta giocando con continuità in Europa League o Champions League. Se non ci dovessero essere sorprese, la squadra di Sarri, anche l'anno, prossimo dovrebbe garantire un'esposizione internazionale al brand inglese. L'ultimo nome nella lista risponde a quello di Kappa, il brand italiano ci aveva già provato nel 2012 prima ancora di Macron ma senza successo. Una possibile firma che confermerebbe quanto di buono fatto negli ultimi anni da Kappa che ha sempre più allargato il proprio bacino, specialmente in Italia diventando insieme a Macron il brand a sponsorizzare più squadre.

Il rapporto fra Macron e Lazio è uno dei più continui in Serie A ed è un legame che ha contribuito a rendere il brand bolognese il più presente nel massimo campionato italiano. L’ultimo rinnovo risale al 2017, ed era stato prolungato fino al 2022 per circa 20 milioni di euro più bonus. Un rapporto possibilmente incrinato anche per le criptiche scelte prese dal brand e dal club quest'estate in occasione del lancio della nuova maglia. Tre fattori non avevano infatti pienamente convinto tifosi e critica: il giorno, la mancanza di uno shooting e proprio il messaggio di sostenibilità. Ma ormai è passato, la storia trai due è ormai giunta al capolinea, si aspetta solo l'annuncio ufficiale.