Vedi tutti

Il film su Roberto Baggio, presto su Netflix

'Il divin codino' dovrebbe essere pronto per il 2020 e ripercorrerà i 22 anni di carriera dell'ex Pallone d'Oro

Il film su Roberto Baggio, presto su Netflix 'Il divin codino' dovrebbe essere pronto per il  2020 e ripercorrerà i 22 anni di carriera dell'ex Pallone d'Oro

L'offerta sportiva di Netflix aumenta ancora e nel 2020, grazie all'accordo di co-produzione recentemente firmato con Mediaset, sulla piattaforma di streaming online arriveranno sette nuovi film, tra cui due legati al mondo del calcio. Il primo titolo annunciato ieri a Roma tra le mura della Galleria Nazionale d’Arte Moderna è 'Il divin codino', un biopic che ripercorre la storia di Roberto Baggio prodotto da Fabula Pictures, diretto dalla giovane pugliese Letizia Lamartire (già regista di 'Saremo giovani e bellissimi') e scritto da Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo. Ad impersonare l'ex Pallone d'Oro sarà Andrea Arcangeli, promettente attore abruzzese già visto sia in televisione che al cinema, recentemente in 'Domani è un altro giorno' di Simone Spada. Il film si è ispirato al libro di Raffaele Nappi 'Roberto Baggio. Divin Codino'.

Dovrebbero essere pronti entro il 2020, “ma non abbiamo nessuna fretta - ha dichiarato il CEO e fondatore di Netflix, Reed Hastings - l’importante è che vengano bene". Dopo aver prodotto docu-serie introspettive sulle stagioni recenti come 'First Team:Juventus' e 'Sunderland 'Till I Die', le nuove pellicole si ispirano principalmente ad un diverso genere di emozioni scaturite dal calcio, ma anche amore e sud. Emozioni come quelle regalate da Baggio durante i 22 anni di carriera, intervallati da grandi trionfi ma anche infortuni, rapporti difficili con gli allenatori e delusioni cocenti.

Oltre a 'Il divin codino' ci sarà infatti spazio per un altro film legato allo sport, e precisamente 'Al di là del risultato', esordio sul grande schermo per il regista dei corti di Liberato, Francesco Lettieri, che tratterà di calcio, mondo ultras e Napoli, ovviamente. In virtù della partnership sperimentale e complementare da poco siglata, i film andranno in onda su Netflix e dopo dodici mesi in esclusiva free sulle reti Mediaset, e precisamente su Canale 5.