nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Il Liverpool non è riuscito a registrare la parola "Liverpool"

I Reds hanno perso una causa contro la città di Liverpool e i propri stessi tifosi

Il Liverpool non è riuscito a registrare la parola Liverpool I Reds hanno perso una causa contro la città di Liverpool e i propri stessi tifosi

"Per colpa del Napoli pensano che non sappiamo più giocare".

Ha parlato così Jürgen Klopp sul palco dei Best FIFA Football Awards 2019, mentre ritirava il premio come miglior allenatore della scorsa stagione. I problemi per la squadra inglese non vengono però certo dal campo, ma dal tribunale. 
Dopo la battaglia legale in corso con New Balance, relativa alla fine del contratto di sponsorizzazione e il probabile accordo con Nike a partire dalla stagione 2020/2021, i Reds hanno fallito il tentativo di registrare la proprietà intellettuale del termine "Liverpool"

L'obbiettivo era quello di difendere il club e i sui fan dalle imitazioni, tutelando legalmente i simboli della società tra le quali il nome. L'Intellectual Property Office ha respinto la richiesta, impedendo la rivendicazione esclusiva di quello che prima di tutto rimane un termine geografico. 
L'IPC ha così accolto una protesta partita dalle imprese locali e dalle squadre più piccole della città, ma anche dagli "Spirit of Shankly", gruppo di tifosi di Anfield che hanno definito il verdetto come una "vittoria del buon senso". Gli stessi tifosi in un comunicato hanno spiegato che la decisione è giusta per la comunità, che deve sentirsi libera di utilizzare i simboli del club senza timori. 
Peter Moore, amministratore delegato del Liverpool, ha commentato così:

"La nostra richiesta è stata presentata in buona fede e con il solo scopo di proteggere e promuovere i migliori interessi del club e dei suoi sostenitori. Tuttavia, accettiamo la decisione e lo spirito con cui è stata presa".

Al Liverpool non riesce così quello che in passato hanno fatto molte squadre della Premier League come Chelsea e Tottenham. In Italia un problema simile lo aveva vissuto l'Inter, che nel 2014 ha cercato di registrare la proprietà intellettuale del nome, non riuscendoci e con una contesa con la neo nata squadra MLS dell'Inter Miami