nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Cinque indimenticabili maglie del Barcellona

Un viaggio tra sponsor, colori e pattern meravigliosi della storia della squadra catalana

Cinque indimenticabili maglie del Barcellona Un viaggio tra sponsor, colori e pattern meravigliosi della storia della squadra catalana

Sulle maglie del Barcellona è impressa tutta la tradizione ultracentenaria del club catalano. La leggenda narra che i colori blaugrana furono scelti dal fondatore Hans Gamper ispirandosi a quelli del Basilea, l’ultimo club dove giocò prima di approdare a Barcellona per fondare quello che sarebbe divenuto uno dei club più importanti della storia del calcio. Cambiano gli sponsor - solo tre nel tempo: Meyba, Kappa e Nike, ininterrottamente dal 1998 - ma dal 1900 la casacca del Barça si è rinnovata di stagione in stagione, utilizzando in maniere differenti i colori blu e granata. Righe verticali e orizzontali, bande trasversali e pattern inediti per quanto riguarda la divisa home, mentre per le partite in trasferta i catalani hanno indossato (quasi) di tutto: giallo evidenziatore, verde acqua, nero, azzurro e arancione. D'altronde, la fantasia è stata da sempre una delle caratteristiche che ha contraddistinto tutto l'universo Barça, sia in campo che fuori. E allora abbiamo deciso di rendere omaggio a cinque casacche suggestive e poco tradizionali che hanno fatto la storia del Barcellona, assolutamente impossibili da dimenticare sia per la loro bellezza sia per i campioni che l'hanno indossata.

 

Away, 1991/1992 - Meyba

Prima dell'avvento di Kappa, le divise blaugrana erano firmate Meyba, un brand catalano degli anni '40, autore di diverse chicche come l'away jersey della stagione 1991/1992 appunto, indossata in occasione della prima finale di Champions League vinta dal Barcellona a Wembley. La maglia era caratterizzata da un pattern a scacchi separati arancione con colletto a V blu e inserti rossi e blu sulle maniche, con un vistoso motivo azulgrana che si estendeva lungo le spalle, un arco in cui stralci di blu interrompevano un dirompente rosso granata. 

 

Away, 1995/1997 - Kappa

Sarà perché si trattava del Barça di Guardiola un giovane Ronaldo, ma anche i dettagli ed un colore assolutamente unico hanno reso indimenticabile questa maglia firmata Kappa, un must-have per tutti i collezionisti. Il motivo geometrico a parallelogrammi che si sovrappongono, il verde acqua dominante unito agli accenni di rosso e blu e il logo di Kappa che s’alterna al nome del club ripetuto spasmodicamente in senso verticale sulla casacca, poi, sono tutti elementi che hanno reso questa divisa quello che è, una vera reliquia.

 

Home, 1999/2000 - Nike

Potevamo non inserire la maglia del Centenario? Fu la prima volta che il Barcellona vestì una divisa “a metà”, con la parte destra di rosso e la sinistra di blu, le maniche blu scuro, il colletto della stessa tinta e lo stemma e lo swoosh a susseguirsi verticalmente, separando le due date cruciali che sovrastavano quella jersey: il 1899, anno di fondazione, e il 1999, l’anno corrente.

 

Away, 2001/2002 - Nike

Correva la stagione 2001/2002, in rosa c'erano Riquelme, i fratelli de Boer e dei giovani Xavi e Puyol, e la maglia per le trasferte del Barcellona era oro con una larga banda blu scuro. Nel dettaglio, la striscia frontale della divisa era delimitata da due righe sottili che seguivano i colori sociali del Barça, con il crest della squadra e lo swoosh Nike incolonnati uno sotto l’altro sul petto. Tocco di classe, poi, il colletto ampio, un must di quegli anni.

 

Away, 2002/2003 - Nike

Semplice ed elegante allo stesso tempo questa away shirt colorata blu scuro e traversata da una banda diagonale da sinistra a destra in due toni, blaugrana chiaramente. Blu e rossi sono pure i dettagli alle estremità delle maniche e sul colletto. Ciò che rende apprezzabile questa maglia è il suo look informale: il colletto e i colori, infatti, la fanno assomigliare più a una polo qualunque che a una divisa da calcio.

 

Bonus

Away, 2013/2014 - Nike

Assieme alla fascia di capitano coi colori della Catalogna, i richiami alla regione in cui sorge la città di Barcellona sono da sempre innumerevoli, non soltanto dai singoli giocatori ma anche dalla scelta del colore delle maglie. Per la stagione 2013/2014, ad esempio, fu scelta proprio una divisa a strisce gialle e rosse, maniche gialle con un rosso che andava gradualmente a formarsi e colletto circolare bicolor. Proprio come la Senyera, la bandiera della Catalogna.