Siamo arrivati a quel punto della stagione in cui alcune partite in programma sono improvvisamente diventate inutili, a differenza di altre a dir poco fondamentali, imperdibili. E allora mentre fuori è già piena primavera tocca selezionare quali vedere e quali no, scartando con attenzione quelle ininfluenti. Quello che è certo, comunque, è che trascorreremo davanti alla tv gran parte del weekend ad aspettare verdetti, psicodrammi e colpi di scena. 

 

Juventus - Torino

Cinque partite da guardare in questo weekend Il derby della Mole, la lotta al quarto posto, il duello in vetta alla Premier e il big match del campionato turco | Image 2

quando: venerdì 3/5 alle 20:30

dove: Allianz Stadium/Sky Sport

Anticipato al venerdì in modo da evitare la concomitanza con l'anniversario del disastro di Superga, il derby della Mole è diventato ancora più interessante visto lo stato di forma dei granata, che dopo aver battuto il Milan sognano addirittura la Champions League, distante soltanto tre punti. La Juventus dal canto suo non regalerà di certo nulla, anche se sarà ancora una volta in emergenza infortuni, e anche per questo motivo Allegri potrebbe sperimentare qualcosa. In palio c'è anche la classifica cannonieri: Cristiano Ronaldo vs Quagliarella.

 

 

Lazio - Atalanta 

Cinque partite da guardare in questo weekend Il derby della Mole, la lotta al quarto posto, il duello in vetta alla Premier e il big match del campionato turco | Image 3
 

quando: domenica 5/5 alle 15

dove: Stadio Olimpico/Sky Sport

E' una gara cruciale per il quarto posto quello in programma all'Olimpico domenica alle 3, con la Lazio padrona di casa che ha quattro punti (e quattro posizioni) in meno dell'Atalanta. Entrambe le squadre stanno vivendo un momento di stagione molto positivo, e non è un caso che si incontreranno di nuovo 10 giorni dopo in finale di Coppa Italia, oltretutto nello stesso stadio. Occhio alla squadra di Gasperini, miglior attacco in trasferta del campionato.

 

 

Galatasaray - Besiktas

Cinque partite da guardare in questo weekend Il derby della Mole, la lotta al quarto posto, il duello in vetta alla Premier e il big match del campionato turco | Image 1
 

quando: domenica 5/5 alle 18

dove: Türk Telekom Arena

Uno dei tantissimi derby stagionali di Istanbul si preannuncia più caldo del solito: il campionato sembrava chiuso a favore del Basaksehir, che però ha quasi esaurito tutto il vantaggio residuo ed ora rischia di essere clamorosamente avvicinato o raggiunto dalle due squadre della capitale. Leoni o Aquile nere? Lo sapremo soltanto dopo lo scontro diretto in programma domenica pomeriggio, che vedrà la presenza di tantissimi ex calciatori di Serie A: da Muslera a Ljajic passando ovviamente per Ricardo Quaresma.

 

 

Olympique Lione - Lille

Cinque partite da guardare in questo weekend Il derby della Mole, la lotta al quarto posto, il duello in vetta alla Premier e il big match del campionato turco | Image 4

quando: domenica 5/5 alle 21

dove: Stade des Lumières/DAZN

Se la domenica sera non vi offre nulla di meglio, DAZN trasmette lo sfida tra la seconda e la terza forza del campionato francese: il Lione ospita il Lille che sta sei punti più in alto in classifica e che al momento andrebbe direttamente ai gironi della prossima Champions League. Se non altro, un occasione per vedere tanti giocatori che presto potrebbero cambiare maglia: da Nicolas Pépé a Tanguy Ndombele passando per Hossem Aouar. E poi c'è Memphis Depay, idolissimo.

 

 

Manchester City - Leicester

Cinque partite da guardare in questo weekend Il derby della Mole, la lotta al quarto posto, il duello in vetta alla Premier e il big match del campionato turco | Image 0

quando: lunedì 6/5 alle 21

dove: Etihad Stadium/Sky Sport

La Premier League è uno dei campionati ancora incerti a 180 minuti dalla fine, con due squadre in lotta per il primo posto. Una di queste è il Manchester City di Guardiola, che scenderà in campo nel posticipo del lunedì conoscendo il risultato del Liverpool, in campo sabato. Quella dell'Etihad è una partita trappola, in cui i Citizens hanno tutto da perdere: il Leicester apparentemente non ha obiettivi precisi ma vanta un ottimo rendimento contro le grandi. E il tecnico catalano lo sa bene, visto che proprio le Foxes hanno vinto la gara di andata.