Nike inizia il suo viaggio nel mondo del calcio nel 1971, con l'uscita della prima scarpa da calcio con lo Swoosh, chiamata "The Nike". In realtà questa è stata la prima scarpa in assoluto con lo Swoosh pensato appositamente per rendere quello scarpino più accattivante e che divenne poi simbolo iconico dell'azienda di Portland. Il prezzo era di 16,95 dollari ma non reggeva ne il freddo ne la pioggia e cadde nel dimenticatoio mentre Nike si concentrava sul running e sul basket. Ma il seme era stato piantato. 

La prima squadra europea di calcio a vestire Nike Parte dall'Inghilterra negli anni '80 la storia dello Swoosh nel mondo calcio | Image 0

Dopo sette anni, nel 1978, Nike decise di rituffarsi nel mondo del calcio e lo fece con la stessa filosofia con la quale Phil Knight fondò l'azienda: in cortile, a stretto contatto con gli atleti per conoscerne le necessità e i feedback. 
La prima squadra professionistica a firmare un contratto con Nike furono i Portland Timbers che giocarono nella American Soccer League dal 1975 al 1982. 

La prima squadra europea di calcio a vestire Nike Parte dall'Inghilterra negli anni '80 la storia dello Swoosh nel mondo calcio | Image 1

Il 1982 è l'anno della svolta e dell'approdo in Europa. L'Aston Villa vince la Coppa dei Campioni con tutti i suoi giocatori con gli scarpini Nike ai piedi e Ian Rush diventa il primo calciatore a firmare un contratto di sponsorizzazione con Nike. 

La prima squadra europea di calcio a vestire Nike Parte dall'Inghilterra negli anni '80 la storia dello Swoosh nel mondo calcio | Image 2

Nello stesso anno Nike realizza il primo kit da gara per una squadra europea, il Sunderland A.F.C., compagine storica della Premier League che purtroppo non se la sta passano benissimo. Dopo essere stata retrocessa in Championship due anni fa, la squadra è crollata nella terza divisione inglese, la Ligue One, retrocedendo per il secondo anno consecutivo. Netflix ha anche realizzato un bellissimo docu-reality sul tracollo dei Black Cats, "Sunderland 'Till I Die"
Una vera e propria pietra miliare del calcio europeo e non solo, l'esordio di Nike su una maglia da calcio, che ovviamente potete acquistare su Classic Football Shirts.
La casacca era un perfetto mix di classicità con strisce verticali bianco-rosse e di innovazione tecnologica rappresentata dal materiale sintetico, in più la scelta stilistica di mantenere le maniche completamente bianche fu un'opzione che dimostrò l'assoluta modernità del design. Il colletto a V e i bordi bianchi erano rifiniti da una doppia riga rossa.

La prima squadra europea di calcio a vestire Nike Parte dall'Inghilterra negli anni '80 la storia dello Swoosh nel mondo calcio | Image 0

Scelta singolare e diversa da ciò che siamo abituati a vedere oggi riguardo il posizionamento dei loghi: quello Nike era posto a sinistra, sul cuore, mentre lo stemma del Sunderland A.F.C. (qui vediamo la versione "navale" utilizzata dal 1977 al 1991) era ricamato a destra. I pantaloncini erano neri, mentre i calzettoni erano rossi. 

La prima squadra europea di calcio a vestire Nike Parte dall'Inghilterra negli anni '80 la storia dello Swoosh nel mondo calcio | Image 3

Il 1982 però è solo l'inizio di una storia fatta di incredibili successi, di spot diventati di assoluto culto e di un brand che, a colpi di signature e risultati ottenuti è diventata in pochi anni una potenza globale anche in quello che all'inizio non sembrava essere il suo "campo di gioco".