Era già successo nel 2017 e nel 2018, quando i neroazzurri freschi di passaggio di proprietà al gruppo Suning avevano reso omaggio allo zodiaco cinese e precisamente all'anno del Gallo e del Cane. Adesso succederà nuovamente, in occasione del capodanno cinese (che sarà il prossimo 16 febbraio) e dell'inizio dell'anno del Maiale (che inizierà il 5 febbraio). Con una nota sul proprio sito ufficiale, l'Inter ha infatti annunciato che domenica pomeriggio scenderà in campo a San Siro contro il Bologna indossando una divisa inedita coi caratteri cinesi sulla schiena al posto dei nomi dei giocatori. L'iniziativa non riguarderà soltanto la partita: la società nerazzurra ha infatti annunciato che durante la gara compariranno sui LED a bordocampo dei messaggi di auguri in cinese scritti dai tifosi asiatici e inviati tramite Weibo, e inoltre ha comunicato che, nei prossimi giorni, Radja Nainggolan, Milan Skriniar, Keita Balde e Matteo Politano saranno protagonisti di alcuni video a tema, alcuni di questi esclusivi per i canali social cinesi della squadra.

Infine, sarà possibile comprare poco prima dell'inizio della partita la divisa home di Mauro Icardi, Lautaro Martinez e lo stesso Radja Nainggolan della stagione corrente, personalizzata e in edizione limitata con i caratteri cinesi sul retro. Anche questa sarà un'esclusiva per i supporter cinesi dell'Inter. Le jersey si potranno acquistare dall'online store della squadra, dall'Inter Store e dal San Siro Store.

L'Inter indosserà una maglia speciale con ideogrammi cinesi Contro il Bologna una speciale casacca nerazzurra per celebrare il capodanno cinese e l'anno del Maiale | Image 2
L'Inter indosserà una maglia speciale con ideogrammi cinesi Contro il Bologna una speciale casacca nerazzurra per celebrare il capodanno cinese e l'anno del Maiale | Image 0
L'Inter indosserà una maglia speciale con ideogrammi cinesi Contro il Bologna una speciale casacca nerazzurra per celebrare il capodanno cinese e l'anno del Maiale | Image 1

Questa importante iniziativa dimostra la grande vicinanza del Biscione ai propri tifosi dall'altra parte del mondo, tenendo fede al motto "Brothers of the World" che da sempre contraddistingue il club. Così i nerazzurri rinnovano l'unione con la Cina che prosegue dal 1978, quando l'inter fu la prima squadra internazionale di calcio professionistico a visitare il territorio cinese. Quarantuno anni dopo, la storia continua.