nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Serie A: abbiamo un problema con Instagram

@seriea è il peggior profilo ig di un campionato europeo?

Serie A: abbiamo un problema con Instagram @seriea è il peggior profilo ig di un campionato europeo?

Seguo la Serie A da molti anni. Non dico di seguirla da sempre perché a pensarci bene sarebbe una falsità: quando avevo tre mesi, per esempio, non sapevo niente del pallone e dei campionati e della Champions League (alias Coppa dei Campioni) e di tutte queste cose. E quando invece avevo 9 anni preferivo Yattaman a Juventus-Milan. E quando inve-ok, avete capito.

Su Instagram invece non seguo la Serie A (e neanche su Twitter, ma questo è un altro discorso che affronteremo un'altra volta). Seguo parecchi profili di amici e conoscenti vari, come tutti; e seguo anche profili di squadre di calcio, e di calciatori, e di tutte cose che riguardano il calcio. Ma non la Serie A. Per intenderci: ho provato a cercare Serie A e il primo risultato che è uscito è stato Serie A Memes. 
Poi ci sono andato davvero, sul profilo Instagram della Serie A. E niente, ho notato che la massima istituzione calcistica nazionale ha qualche problemino con il social tutto foto e immagini belle. Per esempio, in primis mancano proprio immagini belle. Ma andiamo con ordine: ecco qualche appunto per Miccichè e soci(al). Tanto lo gestisce lui il profilo, no?

Nota: per far capire quanto anche dalle piccole cose si capisca l’inadeguatezza della gestione, verrà ogni volta a paragone il profilo del campionato italiano con quello della Premier League, anche se forse è quello della Liga spagnola l'account che dovremmo avere come riferimento maggiore, visto come sta crescendo bene negli ultimi mesi in linea con il livello dei campionati. 

 

#1 Togliete quel logo

Tutte le foto della Serie A hanno l’orribile logo della Serie A in alto a destra. Ingombrante, inutile, fastidioso. La Serie A ha forse paura che qualcuno possa rubare i suoi post? Perché marchiarli tutti tipo così?

La foto poi è bruttissima, povero Milenkovic. Ecco invece il corrispettivo inglese di un post simile:

Visualizza questo post su Instagram

All over you like a rash . #premierleague #pl

Un post condiviso da Premier League (@premierleague) in data:

Intrigante, ben fatto, al passo coi tempi. E soprattutto senza logo. Gioco, partita, incontro: Premier League.

 

#2 Buon anno a chi?

Esempio lampante di post sbagliato: gli auguri per il 2019. Il post successivo, invece, è per invitare tutti a guardare il campionato anche quest'anno. Una sorta di Power Point con una musica stile Gladiatore sotto. Bello anche il tatuaggio Getty Images di Sau.

Ecco invece il fomento totale della Premier:

 

#3 FATECI VEDERE QUALCHE GOL

A proposito: Serie A, hai visto il video della Premier League? È tutto pieno di gol bellissimi con tanto di commento. Sul profilo Instagram del campionato italiano, invece, non ci sta mezza rete. Ma perché? I gol sono l'anima del calcio, fatecene vedere almeno qualcuno, non dico tutti, i più belli sì però.

 

#4 Tempismo

Instagram esiste da tanti anni, eppure la Serie A ha deciso di aprire un profilo su uno dei social più in voga al mondo solamente nell'estate del 2018. Dopo i primi due post stile "seguici dai siamo fighissimi" di ordinanza, la prima vera immagine postata è questa: dichiarazioni anonime di Pjaca + foto altrettanto anonima. 

 

#5 Auguri brutti

Auguri dalla Serie A:

Auguri dalla Premier League:

 

#6 Ok meme, ma meme belli

Tipo: il "Quando..." è passato di moda da un po'. Ok provare a fare dei meme, ma che siano ben fatti. Questo è solamente un tentativo di meme, la Serie A è rimasta sulla soglia, guardinga, col dubbio se tuffarsi o no in un mondo magico. E non ha avuto il coraggio di saltare. Ah, il logo è grande quasi quanto la faccia di Icardi.

 

#7 Osate, osate, osate

Serie A, perché non provi a fare qualcosa di davvero diverso dall'ordinario? Tipo mettere una bella foto di un allenatore volante con una citazione in latino. No, non è una cosa così folle. La Premier League ad esempio lo ha fatto.

 

#8 Mettete foto belle

Chiudiamo con quella che dovrebbe essere la regola base di Instagram: mettere belle foto. Invece la Serie A sceglie immagini che boh, cioè, ma perché? 

Anche in questo caso, la Premier insegna:

Visualizza questo post su Instagram

Corner goals • #PL #PremierLeague @josecholevas

Un post condiviso da Premier League (@premierleague) in data:

 

Bonus Supercoppa 

Foto che sembrano cartoline cheap prese nelle peggiori bancarelle di Jeddah, logo orribile sulle immagini, Supercoppa lasciata in giro un po' ovunque e in maniera piuttosto casuale. Sì, Serie A: abbiamo un problema con Instagram.