nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

I dieci migliori giocatori nati nel 2000

Tra i più promettenti in circolazione, ben quattro sono inglesi

I dieci migliori giocatori nati nel 2000 Tra i più promettenti in circolazione, ben quattro sono inglesi

Hanno tutti compiuto 18 anni e rappresentano il presente ed il futuro del calcio: stiamo parlando dei calciatori nati nel 2000, una folta schiera di talenti che hanno già iniziato a essere protagonisti nel loro club o hanno già ricevuto le attenzioni di squadre blasonate. Selezionare solamente i migliori 10 in prospettiva è stato complicato, ma per quanto riguarda alcuni profili non avevamo alcun dubbio se inserirli o meno. Ma se c'è una cosa che salta subito agli occhi è la profondità della generazione inglese, mai come oggi così ricca di giovani promesse che stanno già affermandosi non solo in patria.

 

Amine Gouiri

squadra: Olympique Lione
ruolo: attaccante
nazionalità: francese
nato il: 16 febbraio

Uno degli ultimi prodotti del vivaio del Lione è Amine Gouiri, un attaccante francese di origini algerine che si è già messo in mostra con la maglia dei Blues sia nel corso dell'ultimo Europeo U17 che in quello U19 della scorsa estate. Ha doti incredibili, peccato che un brutto infortunio al ginocchio patito ad agosto abbia bloccato la sua esplosione.

 

 

Moise Kean

squadra: Juventus
ruolo: attaccante
nazionalità: italiana
nato il: 28 febbraio

Come definire l'attaccante di colore in forza alla Juventus? Tanto forte sotto porta quanto a suo agio davanti alle telecamere, è il prototipo dell'attaccante moderno. Con i bianconeri ha bruciato le tappe: ha già giocato e segnato in Serie A (l'anno scorso pure con la maglia del Verona), e anche esordito in Champions League. Giocare con continuità gli farebbe davvero comodo.

 

 

Ozan Kabak

squadra: Galatasaray
ruolo: difensore centrale
nazionalità: turca
nato il: 25 marzo

Negli ultimi anni dalla Turchia sono sbocciati tantissimi talenti, ma solo in pochi hanno saputo confermarsi a grandi livelli. Questo giovane difensore centrale in forza al Galatasaray sembra un vero predestinato: in stagione si è guadagnato il posto da titolare e la fiducia di Terim. La prossima estate potrebbe già cambiare maglia per cercare una sfida più stimolante lontano da casa.

 

Jadon Sancho

squadra: Borussia Dortmund
ruolo: ala offensiva
nazionalità: inglese
nato il: 25 marzo

Quando il Borussia Dortmund gli affidò la maglia numero 7 dovevamo già immaginare le potenzialità di questo giovane inglese capace, in pochi mesi, di aumentare il suo valore di mercato dell'806%. Jadon ormai fa il trascinatore in Bundesliga, campionato in cui sta primeggiando come assistman. Si, avete capito bene, è già un leader offensivo a soli 18 anni.

 

 

Sandro Tonali

squadra: Brescia
ruolo: centrocampista centrale
nazionalità: italiana
nato il: 8 maggio

Il futuro della Nazionale azzurra potrebbe passare dai piedi di questo centrocampista lombardo continuamente paragonato ad Andrea Pirlo per origini, movenze e ruolo. Tonali nel frattempo ha brillato con l'Italia U19, si è guadagnato la prima chiamata in Nazionale maggiore e si è messo in mostra col Brescia, con cui sogna la promozione in Serie A.

 

 

Ryan Sessegnon

squadra: Fulham
ruolo: laterale sinistro
nazionalità: inglese
nato il: 18 maggio

Se il Fulham è riuscito a guadagnarsi la promozione in Premier League, la scorsa stagione, grandissimi meriti vanno a questo laterale mancino utilizzato a tutta fascia come il Bale di qualche anno fa. I suoi sono stati numeri incredibili (49 presenze, 16 gol, 8 assist), difficili da confermare in massima serie, dove spesso viene impiegato come terzino. E nonostante tutto, è uno dei migliori dei suoi, reduci da un inizio di stagione terribile.

 

 

Phil Foden

squadra: Manchester City
ruolo: centrocampista centrale
nazionalità: inglese
nato il: 28 maggio

Nel suo curriculum ci sono già il premio di BBC Young Personality of the Year nel 2017 e quello di miglior giocatore del Mondiale U17 vinto dall'Inghilterra, oltre al campionato inglese vinto con il Manchester City (quello vero eh, non la squadra riserve!). Guardiola al momento ha deciso di non lasciarlo andare via, impiegandolo quanto più possibile in prima squadra, con cui ha già segnato due volte in Coppa.

 

 

Vinicius Junior

squadra: Real Madrid
ruolo: ala sinistra
nazionalità: brasiliana
nato il: 12 luglio

Il miglior giocatore brasiliano nato nel 2000, ancora meglio di Paulinho e Lincoln, è costato una fortuna al Real Madrid: 45 milioni o forse anche più per strapparlo al Flamengo. Riuscire a sbocciare con la maglia delle merengues schiacciato dalla pressione causata dal post CR7 è assai difficile, ma il sudamericano è un talento di quelli veri ed è solo questione di tempo. 

 

 

 

Alphonso Davies

squadra: Bayern Monaco
ruolo: ala sinistra
nazionalità: canadese
nato il: 2 novembre

Trasferitosi in Canada dopo aver vissuto in un campo di rifugiati in Ghana, figlio di genitori liberiani, Alphonso Davies è stato una delle rivelazioni dell'ultima stagione di MLS con la maglia dei Vancouver Whitecaps. Il suo rendimento assolutamente incredibile non è sfuggito ai top club europei ed è stato il Bayern Monaco ad acquistarlo qualche mese fa, portandolo in Bavaria a partire da gennaio.

 

 

Callum Hudson-Odoi

squadra: Chelsea
ruolo: attaccante
nazionalità: inglese
nato il: 7 novembre

L'ultimo rappresentante della florida generazione inglese (ci sarebbero anche Gibbs-White e Skipp) in questa lista è questo jolly offensivo di origini ghanesi che gioca (ancora per poco, a quanto pare) per il Chelsea. Ha fatto tutta la trafila delle giovanili con i Blues e ora sulle sue tracce c'è il Bayern Monaco, pronto a fare follie per acquistarlo. Giustamente, vista la sua capacità di incidere offensivamente.