La fine del 2018 non ha fatto prendere una pausa a PUMA, tornato brand di primo piano nello scorso anno ottenendo la sponsorizzazione di club storici come il Milan e di giocatori simbolo come Suarez, David Silva, Lukaku e Kompany. Se si aggiungono i rumors su un ingresso nella famiglia anche del Manchester City, Van Dijk e Kantè, allora possiamo aspettarci fuochi d’artificio anche in questo 2019, vista anche la notizia della nuova collaborazione con la squadra più titolata del Brasile: il Palmeiras.

Per i prossimi 3 anni i Verdão saranno l’unica squadra brasiliana sponsorizzata dal marchio tedesco, il quale ha presentato la partnership attraverso un video dal titolo “Green is the Color of Envy”. Il rapper Rincon Sapiência, protagonista dello spot parla della storia e dei valori della squadra di San Paolo, un orgoglio che rafforza l’identità del club in un momento di svolta dopo i 12 anni di adidas. Nello spot viene esaltato il verde, come simbolo dell’invidia dei rivali per i successi del Palmeiras e per quella che è una storia davvero unica.

La maglia da casa e quella da trasferta sono state presentate insieme, in occasione del torneo dell’accademia giovanile del club e presentano un design basico che sfrutta il PUMA DRY CELL, la tecnologia traspirante del marchio. La maglia di casa è completamente verde, con colletto e maniche bianche, così come lo sponsor Crefisa, una società di credito brasiliano. Il kit away inverte i colori e aggiunge una banda verde lungo tutta la manica. I dettagli più interessanti sono due, il primo è la stella rossa sopra lo stemma, simbolo del titolo mondiale del 1951, il secondo sono le bandiere italiane sulla manica e dentro al colletto, a ricordare che il Palmeiras è la squadra più italiana del Brasile.

Il Palmeiras entra nella famiglia PUMA La squadra più italiana e più invidiata del Brasile inizia il 2019 cambiando da adidas a PUMA | Image 0
Il Palmeiras entra nella famiglia PUMA La squadra più italiana e più invidiata del Brasile inizia il 2019 cambiando da adidas a PUMA | Image 0
 

La Sociedade Esportiva Palestra Itália fu fondata nel 1914 dopo una tournee di Torino e Pro Vercelli in Brasile, che affidarono il compito a quattro italiani di fondare una società nel quartiere italiano di San Paolo. Anche il verbale di fondazione del Club è scritto in italiano, mentre il nome è stato cambiato solamente per ragioni politiche durante la Seconda Guerra Mondiale. Con gli anni ‘90 è iniziato il periodo d’oro di quella che è forse la squadra più prestigiosa del Brasile, anche grazie alla sponsorizzazione dell’azienda italiana Parmalat. Ora il Palmeiras è campione in carica del Brasilerão e viene definita “Campione del secolo” del calcio brasiliano, perché può vantarsi di aver conquistato almeno una volta tutte le competizioni nazionali che ha disputato.
Il rosa ci sono due ex figurine della Serie A, Felipe Melo e Gustavo Gomez, ma in passato allo Stadio Palestra Itàlia, ora Allianz Parque, hanno giocato Roberto Carlos, Rivaldo, Roque Junior, Cafù e Altafini, ma anche tecnici che hanno fatto la storia della Selecão come Luiz Felipe Scolari, tornato quest’anno e subito vincitore.

La maglia sarà indossata per la prima volta il 13 gennaio, in occasione di un'amichevole in onore dell'idolo della tifoseria Zè Roberto.

Il Palmeiras entra nella famiglia PUMA La squadra più italiana e più invidiata del Brasile inizia il 2019 cambiando da adidas a PUMA | Image 3
Il Palmeiras entra nella famiglia PUMA La squadra più italiana e più invidiata del Brasile inizia il 2019 cambiando da adidas a PUMA | Image 1
Il Palmeiras entra nella famiglia PUMA La squadra più italiana e più invidiata del Brasile inizia il 2019 cambiando da adidas a PUMA | Image 2
Il Palmeiras entra nella famiglia PUMA La squadra più italiana e più invidiata del Brasile inizia il 2019 cambiando da adidas a PUMA | Image 0

La collezione prevede 40 pezzi e saranno disponibili in Europa dal 7 gennaio sul sito ufficiale di PUMA e nello store online del Palmeiras.