La stagione calcistica negli States sta per finire e si pensa già alla prossima stagione, che vedrà l'ingresso di una nuova squadra: come annunciato già lo scorso maggio, in merito al programma di espansione programmato da tempo, la MLS 2019 sarà composta da 24 squadre (e da 26 nel 2020 con gli ingressi di Nashville e Miami) e la new entry si chiama FC Cincinnati, la franchigia dell'Ohio fondata nel 2015 che tra l'altro ha finito in prima posizione la regular season di United Soccer League, la lega di secondo livello rispetto alla Major League Soccer.

Ieri sera nella cittadina dell'Ohio si è svolto un party durante il quale, tra le tante cose, è stato presentato il nuovo badge degli Orange and Blue. Ci sono tanti riferimenti alla città di Cincinnati, come ad esempio la coda del leone che rappresenta lo spirito combattivo della città, le sette colline che sono raffigurate dalle sette punte della criniera ma anche la corona del leone, che rimanda al soprannome di Cincinnati, Queen City. Poi ci sono i colori sociali, l'arancio e il blu, ma anche l'utilizzo di un font particolare di ispirazione germanica a simboleggiare l'influenza e le tradizioni della città. Il significato della spada in mano leone è legato all'attitudine a combattere mentre le tre spunte delle ali si riferiscono alle tre stagioni impiegate prime di debuttare in MLS. 

Cosa resta da sapere sulla nuova franchigia che si è meritata l'ingresso nell'élite del calcio americano? I valori portanti del club sono 'inclusivity', 'openness', 'commitment' e 'passion' (inclusività, apertura, impegno e passione) mentre sono state meticolosamente indicate anche le tag e gli hashtag da usare in futuro: non solo Orange and Blue ma soprattutto Ignite and Unite e Now and Forever, ma per chi volesse usare semplicemente delle emoticon, vanno benissimo i due rombi colorati blu ed arancio.