Item: Krzysztof Piątek

Brand: Genoa CFC

Made in: Poland

Release date: 1/7/1995

Price: €4M

 

Vi sarà sicuramente capitato, nei vostri tentativi di trovare l’item perfetto su internet, di imbattervi in un nome sconosciuto, magari pure difficile da pronunciare e ancora più complicato da scrivere. Questo è più o meno quello che è capitato a osservatori e dirigenti del Genoa, quando in estate hanno fatto la conoscenza del nuovo protagonista della nostra rubrica “COP or DROP”.

Si scrive Krzysztof Piątek, si pronuncia “Piontek” ed è ovviamente il nuovo attaccante del club ligure, arrivato in estate dal Klub Sportowy Cracovia per 4 milioni, cifre ben diverse da quelle spese per gli altri protagonisti della nostra rubrica. Nonostante ciò, dopo aver già ben figurato nelle amichevoli estive, l’attaccante polacco del Grifone si è già messo in mostra nelle prime uscite ufficiali, segnando addirittura quattro gol nella partita di Coppa Italia contro il Lecce e timbrando dopo appena 6 minuti nel suo esordio assoluto in Serie A contro l’Empoli. Andiamo allora a vedere quali potrebbero essere alcuni scenari possibili per il nuovo nome caldo dell’attacco rossoblù.

Ps: forse lo davamo per scontato, ma Krzysztof è ovviamente uno di quei nomi caldissimi da cacciare durante l'asta del Fantacalcio, di quelli da spingere un po' sperando che possa trascinarvi alla gloria... nel best case scenario.

 

Best Case Scenario: Robert Lewandowski

via GIPHY

 

Trattandosi di scenario migliore possibile, l’accostamento con l’attaccante del Bayern Monaco viene quasi naturale. “Lewa” e Piatek hanno diverse cose in comune, tra cui ruolo e nazionalità. Proprio come Lewandowski, il nuovo attaccante del Genoa affronta la sua prima avventura in un campionato top a 23 anni e può solo sperare di raggiungere i numeri raccolti da Lewa con il Borussia Dortmund, che gli hanno poi aperto le porte per il passaggio al Bayern. Piatek ha sicuramente ancora tanto da imparare, ma se non altro le prime uscite hanno confermato un attaccante votato unicamente al gol… Sempre un buon biglietto da visita.

 

Worst Case Scenario: Gergely Rudolf

via GIPHY

Citiamo uno dei tanti colpi fallimentari degli ultimi anni del Genoa, ma ce ne sarebbero molti altri. Capita, quando il calciomercato porta nuovi calciatori in continuazione, come succede al club rossoblù gestito dal vulcanico presidente Preziosi. Proprio come altri prima di lui, infatti, Piatek potrebbe rivelarsi l’ennesimo fuoco di paglia, pronto a spegnersi alla prima difficoltà, lasciando il popolo genoano - lesto ad accendersi per un potenziale idolo - di nuovo deluso. Per fortuna dei tifosi del Genoa, sotto la Lanterna sono passati anche tanti crack presenti e futuri, cosa che lascia ben sperare per il futuro del numero 9 rossoblù.

 

Expected Scenario: Tomas Skuhravy

via GIPHY

Anche se ai più questo nome potrà risultare semi-sconosciuto, citare il gigante cecoslovacco sotto la Lanterna suscita sempre un ondata di emozione mistica, probabilmente accompagnata da un famoso coro che la Gradinata tributava a Skuhravy negli anni Novanta. E chissà che il popolo rossoblù non sia destinato a idolatrare un altro centravanti balcanico, cosa che potrebbe succedere se Piatek si dimostrerà all’altezza delle aspettative e, soprattutto, se resterà a Genova per più di un paio di stagioni. D’altra parte, Skuhravy è il miglior marcatore in Serie A nella storia del Genoa con 57 gol, un record tutt’altro che irraggiungibile da un giovane attaccante come ‘Piontek’.

 

Curiosità:

via GIPHY

 

Pur essendo arrivato al Genoa da pochi mesi, Piatek ha già scritto il suo nome nel libro dei record rossoblù. L’attaccante polacco, infatti, è diventato il primo giocatore nella storia del club a segnare quattro gol in un’unica partita di Coppa Italia. Prima di lui, ma in campionato, c’era riuscita solo gente come Cattaneo, Neri, Verdeal e Boye, giocatori di ben altri tempi.