nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Ecco perché non potete comprare la maglia della nazionale australiana

O meglio, potete sì comprarla, ma non con lo stesso stemma usato da Jedinak e compagni

Ecco perché non potete comprare la maglia della nazionale australiana O meglio, potete sì comprarla, ma non con lo stesso stemma usato da Jedinak e compagni

I collezionisti di maglie più attenti molto probabilmente se ne sono già accorti durante le prime due uscite, contro Francia e Danimarca: la casacca dei Socceroos che si trova in vendita non è la stessa di quella che hanno indossato Jedinak e compagni. Il motivo sta in un dettaglio impercettibile, situato all'interno dello stemma della federazione.

Nelle divise prodotte da Nike, sia la prima color oro che la seconda color verde, all'altezza del petto spicca lo scudo del Commonwealth Coat of Arms, uno dei simboli della Nazione oceanica risalente ai primi del Novecento che sta ad indicare i sei grandi stati del Paese (Nuovo Galles del Sud, Victoria, Queensland, Australia Meridionale, Australia Occidentale e Tasmania), affiancati da due animali, l'emu e il canguro. Secondo quanto indicato espressamente al punto 3.6 delle linee guida del governo australiano, l'utilizzo di questo stemma è autorizzato per competizioni sportive ufficiali come quella dei Mondiali di calcio, però non è concesso commercializzarlo.

tw 1

tw 2

Perciò lo sponsor tecnico Nike e la Federazione Australiana, la FFA, hanno deciso di applicare alle maglie da gioco versione Replice uno stemma molto simile a quello in questione. Nello store ufficiale dell'Australia, dunque, potrete acquistare la casacca con uno scudetto 'alternativo', che si differenzia da quello autentico per una sfera stellata centrale che si colloca al posto del simbolo contenente i sei stati.