nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Ecco la nuova veste grafica della Champions League 2018-2021

La UEFA ha svelato il rebranding totale della Coppa dalle Grandi Orecchie, dalla sigla al tabellino delle partite

Ecco la nuova veste grafica della Champions League 2018-2021 La UEFA ha svelato il rebranding totale della Coppa dalle Grandi Orecchie, dalla sigla al tabellino delle partite

Ormai non è più una novità la riforma delle competizioni europee voluta dalla UEFA, che porterà, tra le altre cose, ad avere quattro squadre italiane nella fase a gironi della prossima Champions League. E proprio nelle ultime ore, il massimo organo calcistico continentale ha svelato il rebranding della Coppa dalle Grandi Orecchie, confermando una rifondazione all-around della competizione per club più bella ed affascinante al mondo. Le novità stilistiche riguardano ogni minimo aspetto grafico: dalle immagini pre-partita, al tabellino con il punteggio, passando per i post dedicati ai social network, la presentazione delle partite, dei giocatori e le statistiche dei match.

 

Secondo la UEFA, “La nuova identità del brand introduce un design vibrante e contemporaneo che segna un grande passo in avanti per la più importante competizione di calcio al mondo”. Tra le modifiche principali troviamo il pallone illuminato che fa da sfondo a tutte le grafiche della Champions, che è ora stato reso più brillante e dinamico, anche nella sua grafica in movimento. È stata modificata anche la sigla televisiva, che abbraccia la nuova grafica della Champions con immagini di campo che potranno essere cambiate anno dopo anno. Anche il font è stato cambiato in maniera decisa, andando a “riflettere la precisione e l’eleganza dell’élite del calcio per club”.

Ci sono anche tante altre novità, tra cui la grafica dei post per i social network, quella degli studi televisivi dedicati alla Champions League, gli striscioni che saranno esposti all’interno degli stadi e ogni minimo dettaglio grafico che riguarderà tutte le partite della prossima edizione della Champions. Verrà anche realizzata una collezione brandizzata, con materiale per il campo e non. Insomma, il futuro della Coppa dei Campioni è già qui, resta solo da scoprirne ogni dettaglio partita dopo partita.