Probabilmente ESPN Films e Netflix non pensano che 6 titoli, 5 MVP, 6 Finals MVP, 10 titoli di scoring champion, 14 convocazioni NBA All-Star, ecc. non siano abbastanza per celebrare la carriera di Michael Jordan, quindi hanno deciso di unirsi per produrre “The Last Dance”un documentario in 10 parti che racconterà tutti questi momenti della storia di una delle più grandi icone e dinastie di successo della storia dello sport, i Chicago Bulls degli anni 90.

Diretto da Jason Hehir (che ha diretto anche The Fab Five, The ’85 Bears e Andre the Giant) e prodotto da Mike Tollin, l’antologia analizzerà l'ascesa simultanea di Jordan e dell’NBA durante gli anni Novanta e come His Airness sia stato capace di cambiare la lega e il gioco stesso. Con più di 500 ore di filmati mai visti prima, dal primo titolo all’ultima corsa all’anello della stagione 1997-98, questa docu-serie mostrerà qualcosa di nuovo agli accanitissimi fan del G.O.A.T. “The Last Dance” vedrà la piena partecipazione di Jordan e altre figure chiave dei Bulls campioni, insieme ad altre leggende della storia del basket e non solo.

Non possiamo che aspettare fino al 2019 per guardare questa nuova gemma di due istituzioni dei documentari, uniti, per narrare la storia del giocatore che ha rivoluzionato il basket: Michael Jordan.

The Last Dance, la docu-serie di Netflix e ESPN su Michael Jordan In arrivo nel 2019, conterrà interviste esclusive e contenuti inediti sul giocatore che ha rivoluzionato la NBA | Image 0
The Last Dance, la docu-serie di Netflix e ESPN su Michael Jordan In arrivo nel 2019, conterrà interviste esclusive e contenuti inediti sul giocatore che ha rivoluzionato la NBA | Image 1