A Napoli finalmente sono usciti veramente allo scoperto: non vincere lo scudetto quest'anno sarebbe fallire la stagione e la quantità di bel gioco prodotta dalla squadra di Sarri sarebbe un'aggravante più che un scusa. La Juventus dal canto suo continua nella sua cinica devastazione fisica e morale degli avversarsi, venerdì al Franchi chi poteva segnare se non Federico Bernardeschi? Si sono ridimensionate molto anche le inseguitrici: Roma, Inter e Lazio sono buone squadre, con alcuni ottimi giocatori ma ancora dei difetti strutturali importanti. Questa settimana torna la Champions League e quindi avrà di nuovo senso guardare i campionati europei, virtualmente tutti già chiusi. Qui però vi ho messo una gif dall'Inghilterra, una dalla Germania e una dalla Spagna, perché comunque le cose belle succedono lo stesso.

 

Calcio totale del Napoli

È una definizione ingombrante e un po’ antiquata, ma il primo quarto d’oro del secondo tempo del Napoli contro la Lazio ha assunto i contorni dell’avanguardia calcistica.

 

Si definisce flipper

La Bundesliga è abbastanza uno scherzo. Molto divertente però.

 

Salvatore della patria: Yann Karamoh

 

Il popolo interista ha sembra avuto bisogno di eroi e di vittime: uno è Karamoh nuovo salvatore della patria che ha passato misteriosamente i primi sei mesi di campionato in panchina, a beneficio dei cross di Candreva. L’altro è Brozovic, un giocatore irritante ma decente, preso di mira da tutto lo stadio come se caprio espiatorio generale.

 

La classe di Busquets

La famosa finta di rotula di Sergio Busquets. 

 

Non scordiamoci del Kun Aguero

Perché va bene che nel City non è il giocatore più hype, però segna ancora gol del genere.