C'erano una volta gli spot della Nike. Joga Bonito, la Gabbia, il Colosseo ce li ricordiamo tutti come icone del marketing di inizio millennio. Da qualche anno le pubblicità Nike non raggiungono le aspettative settate dai precedenti spot, ma con la nuova campagna 'Nothing Beats A Londoner', forse lo Swoosh sta tornando sugli antichi livelli. Lo spot è dedicata a Londra e non si focalizza su un singolo sport, ma piuttosto sulla vibe competitiva della City. Lo stile ironico, la fotografia e il montaggio incalzante ricordano lo stile del regista britannico Guy Ritchie (the Snatch, Sherlock HolmesLock&Stock).