A tutti gli appassionati di calcio capita di avere una “seconda squadra preferita”, un club da seguire quando la propria squadra del cuore - che ovviamente non si tocca - non sta giocando. Bene, come vi abbiamo già detto, quella seconda squadra dev’essere il Besiktas. E sì, questo è un ordine. Se volete sapere perché leggete più approfonditamente tutte le ottime ragioni qui, ma intanto potete farvi un’idea guardando la loro nuova campagna “Come to Besiktas.

#ComeToBesiktas era nato inizialmente come hashtag di mercato, utilizzato dalla società turca per commentare rumors della stampa e successivamente annunciare i nuovi acquisti. Adesso è diventato un vero e proprio motto, per un club che sta attuando una riforma strutturale di rebranding, partito dalla costruzione della nuova Vodafone Arena e passato dalla creazione di una nuova identità social, necessaria per ottenere visibilità al di fuori dei confini della Turchia. Anche a questo serve la campagna “Come to Besiktas, oltre che a presentare il club di Istambul per quello che è, ovvero una società entusiasta, moderna e con grandi obbiettivi, come dimostra l’andamento nella Champions League di quest’anno. 

“Come to Besiktas” Il club turco ha lanciato una campagna social per continuare il processo di rebranding | Image 2
“Come to Besiktas” Il club turco ha lanciato una campagna social per continuare il processo di rebranding | Image 0
“Come to Besiktas” Il club turco ha lanciato una campagna social per continuare il processo di rebranding | Image 1
 

Il video della campagna incarna alla perfezione questa nuova personalità del Besiktas, abbracciando la musica, l’arte, la moda, il design e la danza e invitando tutti gli appassionati di calcio a incontrare questa nuova versione del club. Abbracciando anche chi ha abbandonato la squadra in passato - "Come, Even if you Have Broken Your Vows A Hundred Times” - così come tutti gli altri: "Come Whoever You Are, Come to Besiktas”.