Nelle scorse settimane, il nome che è emerso nelle classifiche mondiali è quello dalla cantautrice statunitense Lizzo. L'artista trentenne è ovunque, soprattutto dopo l'uscita del suo album Cuz I Love You, che vede in copertina la stessa Lizzo completamente nuda. Dalla release dell'album l'artista è apparsa sulla cover di V Magazine, su Rolling Stone, ed è apparsa inoltre nella top 10 della Billboard Charts. Lizzo ha annunciato inoltre un tour europeo che arriverà a Milano a luglio.

Melissa Viviane Jefferson, vero nome di Lizzo, ha debuttato nella scena musicale americana circa un decennio fa, all'età di 21 anni, dopo la morte di suo padre. Durante questo periodo, le energie dell'artista si concentravano unicamente sulla dieta e sull'attività fisica, nel tentativo di raggiungere un'immagine che potesse essere considerata presentabile dal mondo musicale. Tuttavia, è stato durante lo stesso periodo che è nata una componente fondamentale dell'estetica di Lizzo, cioè l'amore per sé stessi e l'accettazione del proprio corpo

E' stato il momento in cui ho deciso di prendere possesso del mio corpo e della mia forma fisica e di trovarmi bellissima, mi sono guardata allo specchio e ho deciso che non sarei mai cambiata. Questo è quello che sono, ha spiegato l'artista.

Lizzo, la cantante plus-size di cui tutti parlano L'artista mette al centro l'accettazione di sé e l'amore per il proprio corpo | Image 0
Questa filosofia è alla base della creazione della sua musica e come risultato il suo messaggio è semplice e diretto: ama il tuo corpo, credi in te stesso e non permettere alle persone di trattarti male. In alcune delle sue canzoni più famose, Lizzo parla dell'amore per sé in quanto donna di colore plus size. Questo è diventato il vero marchio dell'artista, anche su Instagram, dove si chiama @lizzobeeating [Lizzo sta mangiando]. Nel suo singolo Scuse Me rappa "schiaffeggiando quel culo che diventa sempre più grosso", mentre nel singolo Ride affronta il tema tabù della masturbazione.

Lo stile musicale di Lizzo si estende su diversi generi, dal pop, all'R&B, fino a Neosoul e anche un po di trap.

Faccio diversi tipi di musica, quando sei versatile e ti adatti a diversi generi è difficile limitarsi a uno solo. Io sono il mio genere, la mia voce è il mio genere, afferma.

Lizzo, inoltre, ha un grande talento per il flauto. Nei suoi singoli di maggior successo, da Coconut Oil a Juice, si sente l’artista che suona il suo strumento, regalando alla sua musica un tocco in più. Il suo ultimo album Cuz I Love You spazia tra generi diversi e include collaborazioni con artisti come Missy Elliott e Gucci Mane.

Un altro dettaglio da sottolineare è che durante le sue esibizioni Lizzo sceglie spesso di fare le cose in grande, optando per costumi elaborati che evidenziano la sua sessualità.

Mi sento molto potente quando sono nuda. Quando sono sul palco io e le mie ragazze mettiamo in mostra le nostre gambe indossiando body e collant. Essere una donna e avere quelle curve significa avere anche l'opportunità di mostrare quelle curve e quel culo, di fare le spaccate e di twerkare. Penso che sia un momento davvero potente ed è da qui che prendiamo tutta la nostra forza. 

Non vi resta che vedere dal vivo per vedere con i vostri occhi la potenza di Lizzo.