Vedi tutti

Raf Simons andrà a lavorare per Prada?

Un tweet di Jacob Gallagher ha fatto trapelare la voce che circolava da settimane

Raf Simons andrà a lavorare per Prada? Un tweet di Jacob Gallagher ha fatto trapelare la voce che circolava da settimane

Alle otto meno cinque di mercoledì 22 febbraio, Jacob Gallagher, Men’s Fashion Editor di Off Duty e columinst del The Wall Street Journal, ha twittato:

Mi è giunta voce che Raf Simons andrà da Prada. Non ci sono altri dettagli”.

Il tweet è stato prontamente cancellato dal giornalista, forse perché si trattava di una voce infondata, forse perché la notizia era sotto embargo, ma la domanda è rimasta, dato che spesso i leak come questo contengono qualche fondo di verità. Secondo WWD, Simons potrebbe diventare il direttore creativo di Miu Miu, con il compito di resuscitare la linea menswear del brand. Questo potrebbe spiegare il perché gli uffici della comunicazione di Miu Miu starebbero per essere spostati da Parigi a Milano.

Del resto Simons non è un estraneo per Prada e il gruppo dietro al brand, che nel 2005 assunse il designer belga come direttore creativo di Jil Sander, posizione che tenne fino al 2012, anche dopo che il cambio di proprietà dal gruppo Prada al fondo Change Capital Partners LLP.
Prada ha da poco intrapreso una nuova partnership con adidas, brand di cui Simons è storico collaboratore. Non è da escludere che anche il brand tedesco possa fungere da ulteriore punto di contatto in una eventuale collaborazione. Nel 2016 lui e Miuccia Prada furono protagonisti di una lunghissima intervista su System Magazine dove Simons disse:

“Sarei eccitato se Miuccia facesse Raf Simons per una stagione. Io potrei fare Marc Jacobs a New York e Mark potrebbe fare Prada. Il pubblico sarebbe eccitato. […] Forse la moda dovrebbe funzionare come un museo, dove c’è un curatore ma anche curatori ospiti. Credo che la moda abbia smesso di esplorare le proprie possibilità […]. Se Miuccia o Marc Jacobs dicessero “Gli lascerò dirigere il mio brand per una stagione e io dirigerò un altro brand per quella stagione”, molti altri inizieranno a farlo”.

Queste parole di quattro anni fa assumono, alla luce del tweet di Gallagher, un senso nuovo, potremmo a ragione domandarci se Simons e Miuccia Prada non abbiano in serbo per noi qualche sorpresa.