nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

L'universo minimal e magnifico di JJJJound

Come il suo creatore è diventato una figura di riferimento del mondo della moda

L'universo minimal e magnifico di JJJJound Come il suo creatore è diventato una figura di riferimento del mondo della moda

Justin Saunders è un personaggio schivo e riservato che ha però contribuito ad influenzare il mondo della moda e l’universo di Kanye West tanto quanto Heron Preston e Virgil Abloh, ma l’ha sempre fatto sottovoce, in punta di piedi, senza mai strafare. 

Prima di Tumblr, prima di Pinterest, prima del dominio assoluto dell’immagine sulla parola, arriva il sito JJJJound. Siamo nel 2006, e Saunders, 35 anni, di base a Montreal, Canada, inizia a postare sulla sua pagina web immagini diverse, apparentemente senza un filo conduttore, ma esteticamente in perfetta armonia, andando a creare un moodboard personalissimo. Fotografie senza descrizioni di vecchie auto, sedie di design, arredamentocorpi femminili, dettagli di abiti, tutti in perfetta sintonia cromatica. Nel 2017 la definizione JJJJound aesthetic racchiude perfettamente un certo tipo di gusto, minimale, elegante, pulito. Gira voce che Kanye si chieda molto spesso “Is that JJJJound approved?” a testimonianza di quanto la sua opinione e la sua visione contino. Anche il lifestyle di Saunders, il suo 888approach, 8 ore di sonno, 8 ore di lavoro, 8 ore di svago, diventa un punto di riferimento. 

Nel corso del tempo JJJJound è diventato un vero e proprio studio creativo, di base sempre a Montreal, e con un numero sempre crescente di collaboratori. Lo studio lavora con i nomi più importanti del mondo della musica e della moda, primo fra tutti proprio Mr West. Saunders ha dato vita ad uno store sul suo sito, le cui tazze, tote bag, calze e beanie, sempre dal design minimale, sono costantemente sold-out. I prodotti di JJJJound non sono appariscenti, non sono item per cui i fashion enthusiast farebbero camp out, ma sono belli, piacevoli da guardare, e al momento della creazione rispondono ad un bisogno, rispondono alla domanda ‘È qualcosa che userei nella mia vita?’ 

Siamo ossessionati dal futuro e vogliamo fare del nostro meglio per modellarlo in base alla nostra visione.

Saunders e JJJJound sono diventati noti al grande pubblico grazie alla collaborazione con Vans. Tre nuove colorway della Old Skool in verde, grigio e marrone, più diversi dettagli nascosti che però fanno la differenza, come la tela più pesante, e la scatola customizzata total white con il logo minimale dello studio di Montreal.

Vans ha realizzato tantissime colorazioni diverse per la Old Skool, fin dalla sua prima uscita. Non volevamo creare nuove combinazioni di colore, quanto piuttosto rendere omaggio al ricco passato di questa scarpa, perché è un modello che invecchia benissimo. Abbiamo poi deciso di non applicare direttamente il logo di JJJJound sulla sneaker, ma di posizionarlo su uno sticker che abbiamo messo nel packaging, di chiara ispirazione anni Novanta. 

Dopo la collaborazione con Victory Sportswear e una serie di hoodie logati JJJJound andati immediatamente sold-out, Saunders ha scelto New Balance come nuovo partner. La sneaker 990v3 è la versione più cool in circolazione della dad shoe. La scarpa gioca sull'equilibrio perfetto tra le diverse sfumature che la caratterizzano, dal marrone al grigio, fino al bianco. Sul sito di JJJJound la scarpa è già sold out, ma il restock sembra essere dietro l'angolo.