Browse all

What NBA stars suggest you for Halloween

Do The Right Thing - Halloween Night

What NBA stars suggest you for Halloween Do The Right Thing - Halloween Night

Siete mai stati negli States ad Halloween? No? Peccato, è una vera figata. Non c'entra nulla con il nostro Carnevale, anche se poi i travestimenti non sono poi così diversi.
Durante la notte delle streghe, al di là dell'oceano, tutti, ma proprio tutti, decidono di indossare costumi straordinari e straordinariamene strani. Tra i leader maximi ci troviamo le stelle della NBA, che ne combinano davvero di ogni.
Non sapete cosa indossare per la vostra festa in maschera venerdì sera? Abbiamo dei consigli che arrivano direttamente dagli Stati Uniti, protagonista l'NBA.

 

#1 Blake is Bane

Cosa c'è di meglio di un cattivo che fa la parte di un supercattivo? Poche cose, davvero poche cose. Il mite Blake, che solo qualche giorno fa ha fatto a cazzotti sul parquè, vi suggerisce l'antagonista di Batman dal cuore d'oro.
La riuscita sarà delle migliori, per la compagnia invece, per quella non possiamo garantire. 

#2 La verità del principe ranocchio

Non sappiamo bene come metterla... ma Paul Pierce aka the truth ha deciso che si, vestirsi dal principe ranocchio faceva molto figo. Pensandoci dovrebbe essere un'ottima mossa per rimorchiare. Ecco poi la pratica è un'altra cosa, purtroppo. Il suggerimento è comunque originale, coglietelo.

#3 Danny Green likes Halloween

Il primo genio della nostra rassegna è Danny Green, uno di quelli che il travestimento ce l'ha nel sangue. Prima Trasformers, poi un fantasmino che assomiglia molto all'omino Michelin. Copiandone solo uno potreste toccare vette tanto alte.

#4 Everybody like Joker

Da quando Heath Ledger ha alzato al massimo l'asticella di Joker, in NBA la situazione ha cominciato a sfuggire di mano un po' a tutti. Se andate ad un party in US vestiti da Joker, magari non sarete originali, ma certamente non vi sentirete soli. Questi sono Thiago Splitter e Stu Jackson ad una festa degli Spurs di qualche anno fa. Touchè. 

#5 BatLawson

Non ci sarebbero buoni senza cattivi. Senza Griffin e i vari Joker non ci sarebbe BatLawson. Il play di Denver si cala benissimo nella parte, e vi consiglia uno dei costumi più classici di sempre, un evergreen costante.

#6 Walter Collison e l'Ibaka cerca moglie

In teoria avremmo finito qui. Collison vestito da Breaking Bad, e Ibaka da "Il principe cerca moglie" dovrebbero porre la parola fine a tutto. Vestitevi cosi venerdì sera e se non vi danno dei free drinks vi ripago io della spesa.

#7 Don Marquis

Non avevo mai visto una roba del genere. Qualcuno che, vestito da prete (o esorcista), ci facesse questa porca figura non l'avevo ancora visto. Se volete essere sulla cresta dell'onda, il suggerimento del mite Marquis non passerà inosservato.

#8 Wade e l'Halloween

Wade ha un'idea tutta sua di Halloween e fa tipo così: mi travesto da qualcuno, prendendolo un po' per il c*lo. Prima Justin Timberlake, poi quello che mi pare LeBron. Il modo peggiore di farvi degli amici durante la notte delle streghe. 

#9 Provaci ancora Wes

 

C'hai provato Rus, ma noi ti conosciamo bene. Mettere ad Halloween il completo del giovedì non è una burla simpatica. 

#10 Where amazing happens



Se siete del partito "i giocatori NBA guadagnano troppo" sfondate una porta aperta, davvero. Però voi provate a pensare questi poverini che sono costretti a giocare con dei peluche giganti a bordocampo. Non è carino, suvvia.

Fuoriquota: Ludacris e l'Halloween à la Wade

Ad Atlanta mi pare percepiscano l'Halloween come a Miami. Travestimento da Antonhy Davis, monociglio e anche quest'anno è passato. Che noia il 31 ottobre.