Browse all

Mini guida all'NBA All-Star Weekend 2019

Perché restare svegli tutto il fine settimana per vedere LeBron, Giannis & Co.

Mini guida all'NBA All-Star Weekend 2019  Perché restare svegli tutto il fine settimana per vedere LeBron, Giannis & Co.

Finalmente è arrivato il weekend più atteso dell'anno in NBA per svaritati motivi, stanotte si parte. La tre giorni dedicata all'All-Star Game è una festa in tutto e per tutto, sia per i giocatori che per gli appassionati. Io personalmente non ne salto uno ormai dal 1997, anno nel quale, a Cleveland, vennero premiati i 50 migliori giocatori di sempre. C'erano tutti, tranne Pete "Pistol" Maravich scomparso prematuramente nel 1988, Wilt Chamberlain, Michael Jordan, Larry Bird, Magic Johnson, Julius Erving, insomma il gota della pallacanestro americana di tutti i tempi; uno dei momenti più intensi mai vissuti durante un All-Star Game. 

 

Questo il programma completo: 

SABATO 16 FEBBRAIO 

ore 03:00 (orario italiano): Rising Stars Challenge (Team USA vs. Team World)

DOMENICA 17 FEBBRAIO

ore 02:00 (orario italiano): All Star Saturday (Skills Challenge, Gara del tiro da tre, Dunk Contest)

LUNEDI’ 18 FEBBRAIO

ore 02:00 (orario italiano): All Star Game (Team LeBron vs Team Giannīs)

 

La sede scelta per l'edizione numero 68 dell'All-Star Weekend è Charlotte, in North Carolina, casa del proprietario dei Charlotte Hornets Michael Jordan. I due capitani, ovvero i due giocatori più votati dal pubblico, LeBron James per la Western Conference e Giannīs Antetokounmpo per la Eastern hanno scelto i loro compagni di squadra tra gli altri giocatori votati dal pubblico e "hanno fatto le squadre", come si diceva da ragazzini. Si perchè da due anni a questa parte i due capitani hanno la libertà di scegliersi i compagni di squadra a prescindere dalla conference di appartenenza con un vero e proprio Draft in diretta televisiva mettendo su così le due squadre, Team LeBron e Team Giannīs.

 

Questi i roster dei due team che si affronteranno nella notte tra domenica 17 e lunedì 18 alle ore 2:00 (orario italiano):

Team LeBron                                         

LeBron James (c)

Kevin Durant

Kyrie Irving

Anthony Davis

James Harden

Kawhi Leonard

Klay Thompson

Damian Lillard

LaMarcus Aldridge

Karl-Anthony Towns

Bradley Beal

Dwyane Wade

Russell Westbrook

 

Team Giannīs

Gianni Antetokounmpo (c)

Steph Curry

Paul George

Kemba Walker

Khris Middleton

Nikola Jokic

D’Angelo Russell

Kyle Lowry

Blake Griffin

Nikola Vucevic

Dirk Nowitzki

Ben Simmons

Il divertimento però inizierà tra venerdì e sabato con il Rising Stars Challenge (ore 3:00 orario italiano) dove per il quinto anno consecutivo si sfideranno i giocatori al primo e al secondo anno di NBA suddivisi in Stati Uniti vs Resto del Mondo. I roster delle due squadre sono molto interessanti e i due coach meritano una certa qual attenzione. Tra i 24 troviamo: Jason Tatum, Donovan Mitchell, Trae Young, etc. per il team Stati Uniti con al comando in panchina Kyrie Irving. Mentre per il team Resto del Mondo abbiamo: Luka Doncic, Ben Simmons, Bogdan Bogdanovic, Lauri Markkanen, etc. allenati da Dirk Nowitzki

Tra sabato e domenica (ore 2:00 orario italiano) invece andrà in scena l'All-Star Saturday. Lasciando da parte la Skill Challenge che potete tranquillamente perdervi, mi concentrerei più sulla gara del tiro da tre punti con partecipanti di livello, tra i quali: i fratelli Curry, Seth e Steph (cresciuti in North Carolina tra l'altro), Devin Booker (vincitore lo scorso anno) e partecipazione speciale per Wunder Dirk (Dirk Nowitzki) invitato dalla NBA, questo sarà il suo ultimo All Star Game, grazie Dirk!

Chiudiamo con l'evento più spettacolare del weekend, lo Slam Dunk Contest. Non vorrei utilizzare il termine "tono minore" ma quest'anno i grandi nomi hanno disertato la competizione ma ci si può aspettare sempre di tutto dalla gara delle schiacciate, teniamo le dita incrociate. Tra gli schiacciatori di quest'anno vi segnalo: il rookie dei Charlotte Hornets Miles Bridges, Hamidou Diallo da OKC e Dennis Smith Jr. da New York. 

Tutto il weekend sarà visibile sui canali Sky Sport dedicati e su NBA League Pass (entrambi a pagamento).

Ora che avete tutte le info del caso non mi resta che augurarvi buon divertimento e che le notti vi siano lievi.