Browse all

Mini guida ai playoff NFL

Buoni propositi per il 2019: iniziare a seguire il football americano

Mini guida ai playoff NFL Buoni propositi per il 2019: iniziare a seguire il football americano

Visto che l’inizio dell’anno è notoriamente il momento migliore per prefissarsi dei buoni propositi da seguire, abbiamo deciso di seguire l’esempio e cominciare il 2019 con il piede giusto. Essendo più gentili con gli altri? Niente affatto. Mettendoci a dieta? Ridicolo. Seguire per la prima volta i playoff NFL? Azzeccato!

Domani, sabato 5 gennaio, comincerà infatti il cammino che porterà due delle 32 squadre NFL alla 53ª edizione del Superbowl, in programma il 3 febbraio ad Atlanta. Se anche voi, come noi, siete neofiti (o quasi) della National Football League, ecco quello che c’è da sapere sulla corsa playoff della stagione 2018 appena conclusa. Prima cosa da sapere: anche in NFL, come nella NBA, le franchigie sono divise in due conference. Non est e ovest, bensì National Football Conference (NFC) e American Football Conference (AFC). Si parte domani (sabato 5), con le squadre che si sono qualificate tra la terza e la sesta posizione nelle rispettive conference, nel cosiddetto Wild Card Round. Le vincitrici delle partite - due per la NFC e due per la AFC - andranno a giocarsi il Divisional Round contro le prime due classificate della regular season.

Ricapitolando, prima partita del Wild Card Round sabato con Indianapolis Colts e Houston Texans (AFC), si continua poi domenica con Chargers e Ravens (sempre AFC) e Seahawks-Cowboys / Eagles-Bears per la NFC. Interessante in particolare la presenza dei Philadelphia Eagles di Nick Foles, vincitori del Superbowl 2018. Le quattro vincitrici (due per conference) giocheranno poi il Divisonal Round il 12 e 13 gennaio. Già qualificati Chiefs e Patriots (aka Tom Brady, grandi favoriti) nella American Football Conference, mentre Saints e Rams saranno le squadre da battere nella National Football Conference.

L’appuntamento successivo sarà per il 20 gennaio, quando si giocheranno le cosiddette Conference Championship, in pratica le Finali di Conference per chi ha un po’ di familiarità con la NBA. Sarà l’ultimo appuntamento prima del 3 febbraio quando nel clamoroso Mercedes-Benz Stadium di Atlanta - casa dei neo-campioni MLS Atlanta United - le due squadre finaliste si contenderanno il Superbowl LIII, che sarà il solito spettacolo nello spettacolo. Il consueto Halftime Show, infatti, dovrebbe proporre l’accoppiata Maroon 5 / Travis Scott, senza dimenticare i bellissimi spot televisivi dedicati al Superbowl.