Browse all

Orbeat *** COCOON: A WAY OF LIFE

Orbeat *** COCOON: A WAY OF LIFE

Orbeat *** COCOON: A WAY OF LIFE

Basta semplicemente una parola per descrivere un’intera subcultura che ha penetrato nell’underground europeo e si è evoluta in un vero e proprio movimento artistico di fama mondiale: COCOON.
Oggigiorno “Cocoon” diventa sinonimo di ricerca musicale e qualità artistica che vede sempre di non deludere le aspettative di un pubblico che cresce in maniera esponenziale e che pretende ogni giorno di più qualcosa in grado di rinnovarsi senza mai perdere le proprie salde radici.

E’ il 1997 quando un tedesco di nome Sven Väth crea l’evento COCOON, che viene riproposto in diverse discoteche: dopo pochi anni sotto il nome ormai celebre di COCOON CLUBBING hanno inizio in Germania (a Francoforte all’U60311, come a Stoccarda e a Kassel) fino a toccare l’Amnesia di Ibiza i più grandi parties techno d’Europa.
Il 18 luglio 2004 Sven Väth, apre il Cocoon Club a Francoforte, location esclusiva per il party, altamente innovativa nell'arredamento, nell'impianto sonoro e nel menù offerto. Già nel dicembre successivo il club è giudicato uno dei migliori locali con musica techno per i lettori delle riviste "Groove" e "Raveline".
Väth coltivava infatti da anni il sogno di far rinascere la sua discoteca, l’”Omen”, molto famosa negli anni 1988-1998
Il Cocoon Club è è stato progettato con un concetto dominante di “globalità”, che abbraccia architettura, grafica e installazioni e si riconosce nella definizione di “genetic architecture”.
Qui, architettura, musica e luce si intrecciano in un rapporto unico, assumendo un’empatia tutta particolare e rendendo il nuovo Cocoon una realtà sensazionale.

Parallelamente all’exploit del Cocoon Clubbin, Väth non ha mai trascurato l’aspetto più “professionale” della musica, fondando all’inizio del 2000 la sua etichetta e la sua agenzia di booking (per Sven Väth, Ricardo Villalobos, Josh Wink, James Holden, etc.) che sono ormai garanzia di qualità musicale.
Inoltre si è concluso da poco più di un mese il PARTY ANIMALS, che si è svolto dal 14 giugno al 27 settembre a Ibiza, che ha visto partecipare i maggiori esponenti della Cocoon Records, regalando delle esperienze  musicali e sensoriali impossibili da descrivere se non si è andati a viverle sulla propria pelle.
Cocoon Ibiza, più selvaggio che mai, Väth e i  Cocoon Ibiza Residents (Richie Hawtin, Ricardo Villalobos, Marco Carola e Magic Dice hanno letteralmente dato un senso a quest’estate di fuoco che ci ha appena lasciati, presentando per la prima volta, oltre alla vecchia guardia della storica etichetta, Carl Craig, Seth Troxler, Sascha Dive, Pantha du Prince all’Amnesia.
Nuovi artisti innovativi che si incontrano, si scontrano, sperimentano e collaborano, artisti che appartengono al meglio di ciò che la musica techno ha da offrire, rappresentando una vera e propria missione culturale a  360 gradi.
Credo bastino queste poche righe per rendersi conto dell’importanza che Sven Väth è riuscito a guadagnarsi col tempo grazie a molteplici e stimolanti iniziative che hanno avuto sempre come primo obiettivo quello di promuovere la musica di qualità e l’aggregazione sociale.
Se ancora non siete convinti, venite a trovarci il 31 ottobre.
Avete sentito bene. Sir Sven Vath, per la quarta volta, visiterà Napoli per convincere anche i più scettici. Venite se avete il coraggio.

PARTY ANIMALS EVERYDAY!

http://www.myspace.com/cocoonrecordings
http://www.cocoon.net


Orbeat *** COCOON: A WAY OF LIFE | Image 6209
Orbeat *** COCOON: A WAY OF LIFE | Image 6210
Orbeat *** COCOON: A WAY OF LIFE | Image 6211
Orbeat *** COCOON: A WAY OF LIFE | Image 6212