Browse all

Le fabuleux destin de Yann Tiersen

Le fabuleux destin de Yann Tiersen

YANN TIERSEN, si esibirà il 16 LUGLIO 2010, dividendo il palco con Jamiroquai, 24 Grana, Perturbazione, Atari, The Morning Benders, Captain Swing, Milk White, Trikobalto

Arriva. Il piccolo grande sognatore arriva in Italia.
Yann Tiersen è una delle realtà musicali più importanti e originali degli ultimi anni.
Da rocker a musicista classico, da colonne sonore a tributi, dalla Francia al mondo intero, è riuscito ad incantare un vasto pubblico attraverso i suoi scenari onirici e disincantati. La sua musica, è stata capace di ammaliare e di accompagnare le scene cinematografiche del nostro immaginario.
Ora arriva, Yann Tiersen arriva dal vivo in Italia, per tre date (Milano, Roma e Napoli).
Tiersen è nato a Brest e attualmente vive a Parigi.

Sin da piccolo è stato iniziato alla musica, studiando presso alcune accademie musicali francesi   come quella di Rennes, Nantes e Boulogne, e più tardi spinto dall'esigenza di suonare “altro” facendo parte di varie rock band.
Anche da giovane è stata costante la sua tendenza “cinematografica”. Prima di pubblicare il suo primo album, infatti, ha registrato per qualche tempo musiche di fondo per cortometraggi.
Tiersen ha raggiunto il successo in Francia nel 1998, con la pubblicazione del suo terzo album Le Phare, mentre la popolarità all'estero non è arrivata fino a quando non ha composto le musiche per il fortunatissimo film di Jeuner, “Il Favoloso Mondo di Amelie” nel 2001.
Inutile rievocare la perfezione di una poetica che si fonde con la musica in un'esplosione che non può che essere definita un capolavoro di inestimabile bellezza.
Per cuori caldi.
Da quell'anno, l'ascesa dell'ispirata musica di Yann è inarrestabile.
Seguono nel 2005 la pubblicazione di “Les Retrouvailles”, che ha  visto la collaborazione di musicisti di alto livello artistico, sia di nazionalità francese che inglese (Dominique A, Jane Birkin e Stuart Staples), e successivamente la collaborazione all'abum tributo ai Coil, progetto nato dalla volontà artistica del musicista francese Stéphane Grégoire,  “The Dark Age Of Love”, firmato sotto il nome collettivo This Immortal Coil, che sancisce l'incontro collaborativo tra Tiersen e Matt Elliott.

Negli anni anche la pubblicazione di “Palestine” che più di un lp a tiratura limitata è un vero e proprio inno umanista senza frontiere dove la batteria implacabile di Dave Collingwood e la voce caratteristica di Matt Elliott si fondono con le sue mille abilità musicali.
“Dust Lane” è invece il titolo del nuovo album, prodotto da Ken Thomas già produttore di David Bowie, Slade, Paul McCartney, e Steve Whitfield produttore dei The Cure e dei Black Wir – solo per dirne alcuni - la cui uscita è prevista per il prossimo novembre e dove ne siamo sicuri Tiersen mostrerà ancora un’altra faccia sconosciuta del suo talento.
Il compositore delle musiche de “Il favoloso mondo di Amélie” e di “Goodbye Lenin”, al Neapolis Festival, propone un concerto rock dove unirà ai riff della chitarra diversi strumenti fra i quali violino, mandolino, oscillatori, moog, melodica, lasciando ampio spazio alla voce e ai testi. Insieme a lui sono sul palco Steph Bouvier al basso, clarinetto, melodica e coro, Robin Allender alla chitarra e al coro, Lionel Laquerrière alla tastiera, ukulele, melotron, glockenspiel e voce e Dave Collingwood alla batteria.
Tiersen e la sua band stupiranno il pubblico mescolando vari generi, strumenti e arrangiamenti per uno spettacolo originale e sorprendente.
Per cuori caldi, come sempre.

(fonte news: http://www.freakout-online.com)

LINKS
http://www.yanntiersen.com
http://www.myspace.com/yanntierseninprogress
http://www.neapolis.it
http://www.myspace.com/neapolisfestivalpage
http://www.facebook.com/event.php?eid=104728976232683&ref=mf
http://www.freakout-online.com


Le fabuleux destin de Yann Tiersen | Image 2269
Le fabuleux destin de Yann Tiersen | Image 2270
Le fabuleux destin de Yann Tiersen | Image 2272
Le fabuleux destin de Yann Tiersen | Image 2273