Browse all

Al ritmo del mouse: la campagna Burberry A/I 2010

Al ritmo del mouse: la campagna Burberry A/I 2010

E’ sicuramente un’esperienza particolare, la fruizione della nuova campagna pubblicitaria, che Burberry ha voluto offrire ai propri “aficionados”.
Con l’obiettivo di approfondire e sfruttare al meglio le possibilità comunicative che il web offre, volte a far sentire sempre più il consumatore dentro la notizia e il prodotto, Cristopher Bailey, direttore creativo della maison, ha creato una realtà parallela, dove è possibile quasi tastare con mano la merce, vederla animata, in movimento; come se si stesse passeggiando per strada e una persona vestita Burberry ci passasse accanto, inondandoci della sua scia brit-chic.

Del resto, ricorda Bailey, le campagne Burberry sono sempre state percorse da una certa vitalità; mai statiche, hanno sempre dato spazio ad un cast dinamico, che nell’immobilità della pagina stampata o di quella digitale, trasudava energia e spirito british.
Perché, dunque, non portare tale tipo di vitalità ad un livello superiore, si sarà chiesto il designer, che per pubblicizzare la collezione a/i 2010, ha puntato tutto sull’interattività, utilizzando una tecnologia innovativa nella quale gli utenti possono scegliere e controllare la visuale e la prospettiva della campagna, del cast e dei prodotti.

Le immagini e i video presenti, sensibili al movimento, possono così essere cliccati, ruotati, messi in pausa e trascinati di 180 gradi. Ne deriva quasi un film, la cui regia è dell’utente finale, che sceglie cosa vedere e come, ne stabilisce tempi e modalità, prospettive e storie da raccontare.

Esagerato? Fatevi un “giretto” sul sito e guardate il gruppo di testimonial -tra gli altri, Rosie Huntington Whiteley, Nina Porter, Sam Rollinson, Charlotte Wiggins Caspar Smyth, Douglas Booth, Gwilym Gold, Rory Cottam, Samuel Fry, Seb Brice e Thomas Penfound- spostarsi frettolosamente al ritmo frenetico del mouse, che disegna nuovi percorsi, trasformando le loro sagome, altrimenti ferme, in realtà in transizione, sempre diverse seppur sempre uguali.

Se la nuova frontiera della comunicazione consiste nel far diventare sempre più la realtà vicina e a portata di mano, facendo avvicinare ciò che è distante (immaginate le persone tramite Facebook), unendo i lontani, collegando i mondi; Burberry, da sempre leader nella campo dell’innovazione, con questa campagna è riuscita realmente nell’intento: farci assaporare la sua, di realtà, il suo mood, la sua verve, mentre comodamente adagiati sul divano, ci prendiamo un caffè.

Ben fatto, Cris!


Al ritmo del mouse: la campagna Burberry A/I 2010 | Image 2315
Al ritmo del mouse: la campagna Burberry A/I 2010 | Image 2316
Al ritmo del mouse: la campagna Burberry A/I 2010 | Image 2317
Al ritmo del mouse: la campagna Burberry A/I 2010 | Image 2318