30
10
40

Piaciuto l'articolo? Seguici!

Fashion
Wednesday, 23 May 2012

A-Lab Milano


L

La foresta amazzonica come ultra-mondo letto attraverso i colori della natura, dove gli indios si nascondono tra immensi alberi, abitandone le cime e vivendo tra le luci e le ombre di questo immenso labirinto verde.
Un labirinto lussureggiante da cui A-lab Milano ha ripreso le storie e le sfumature per l’estate 2012, intercettandone il significato più vero, quel “green power” che riecheggia nelle stampe, nei tessuti e nelle forme.
Metafora della sfida tra uomo e natura, tra reale e immaginario, A-Lab Milano propone la forza e la fierezza delle amazzoni, coperte da armature contemporanee, strutturate e scultoree, rese più femminili dalle stampe e dai ricami in perline e piume. Il côté più romantico irrompe nel presente con sfumature pastello, ampie gonne lunghe e leggerissimi abiti drappeggiati in crêpe di seta, aprendosi a sottili e sensuali trasparenze. Silhouette skinny per le giacche, i pantaloni e i tubini alternate ai volumi morbidi e leggeri degli abiti drappeggiati e delle camicie. La collezione di A-lab Milano si racconta attraverso toni saturi e profondi: giallo, rosso e verde su superfici bianche o su capi color block, molte le stampe dai colori intensi, luminosi, acidi, rubati alle corolle dei fiori. Un realismo selvaggio quello del marchio, interpretato da tessuti a contrasto: fresco-lana misto seta, cotone elasticizzato, jacquard effetto “pelo, leggerissimo crêpe di seta e jersey di lino stampato.


A-lab Milano può essere considerata una vera e propria “factory” italiana, all’interno della quale lavorano, sette giorni su sette, i due giovani designer: Alessandro Biasi e Simona Costa. Il loro è, a tutti gli effetti, un laboratorio creativo dove moda e arte si fondono e si uniscono. La storia degli A-Lab Milano affonda le sue radici nell’Ottobre del 2006, ma è solo nel Marzo del 2009 che, spinti dal successo suscitato ed ottenuto con la loro prima collezione, decidono di dar vita, e forma, al loro “LAB” costituendo la WHT, società che gestisce il marchio.
A-lab Milano è oggi una fabbrica di idee in tessuto, aperta a contaminazioni e collaborazioni artistiche di vario genere, che hanno segnato e stanno segnando la storia del marchio, cresciuto in pochi anni proponendo un’interessante e innovativa ricerca sui volumi, sui materiali ed i dettagli. La filosofia di A-lab Milano appartiene a due mondi paralleli che i due creativi riescono a far convivere perfettamente: da un lato quello della moda mainstream e dall’altro quello alternativo, di nicchia, fatto di blog e testate indipendenti, di persone e opinioni libere.
Proprio per queste ragioni il team è stato selezionato per partecipare alla Toronto Fashion Week nel Marzo 2007;
la Camera Nazionale della Moda ha scelto il marchio per partecipare al Progetto Incubator, ideato per sostenere ed incoraggiare i giovani talenti emergenti nel settore moda sfilando durante Milano Moda Donna nel Settembre 2009; hanno partecipato alla Berlino Fashion Week nel 2010 ed alla Georgia Fashion week nell'Ottobre 2011.

A-Lab Milano
A-Lab Milano
A-Lab Milano
A-Lab Milano
A-Lab Milano

Zara Gorman

Martina Spetlova #2

Martina Spetlova

Colore, Colore, Colore!

Wendelien Daan' Photograpfy

NSS CHRISTMAS WISHLIST

The 10 best fashion moments of 2014

Nike Air Max 1 SP Liquid Metal – Holiday Release

Normcore is the most Googled fashion trend of 2014