Oltre alle semplici quanto mozzafiato mete turistiche da espositore di agenzia di viaggi, la terra marocchina si sta da anni posizionando sul mercato europeo come uno dei nuovi centri nevralgici per quanto riguarda cultura di strada, arte e moda.

Nel pieno di una trasformazione in atto da meno di una decade, le principali città del Marocco brillano di luce nuova attraverso anche istituzioni come AiM (Art In Marrakech), la biennale internazionale d’arte contemporanea che, dal 2005, promuove lo scambio interculturale e interdisciplinare contribuendo ad affermare la città nel panorama artistico internazionale e posizionandola come destinazione di avanguardia artistica al pari di Venezia, mentre eventi come l'Africa Fashion Week Marrakech iniziano a muovere i primi passi verso la loro realizzazione. Fotografi, street artist, designer e artisti multimediali animano le strade di Tangeri, Casablanca, Rabat, Agadir e non solo, fungendo da fervente e frenetica spinta interna.

Al centro di questo nuovo network, Marrakech si posiziona come una roccaforte popolata da creativi le cui molte similitudini con l’enviroment britannico per sovversione creativa e scena indipendente, ricorda città come Londra e Berlino in modi che non subito saltano all’occhio.

Marrakech sarà la nuova Londra  Un nuovo network, una roccaforte popolata da creativi | Image 4
by Dexter Navy
Marrakech sarà la nuova Londra  Un nuovo network, una roccaforte popolata da creativi | Image 2
by Svenja Trierscheid
Marrakech sarà la nuova Londra  Un nuovo network, una roccaforte popolata da creativi | Image 5
by Dexter Navy
Marrakech sarà la nuova Londra  Un nuovo network, una roccaforte popolata da creativi | Image 1
by Svenja Trierscheid
Marrakech sarà la nuova Londra  Un nuovo network, una roccaforte popolata da creativi | Image 6
Exodus
INDI, Rabat
Marrakech sarà la nuova Londra  Un nuovo network, una roccaforte popolata da creativi | Image 3
by Hassan Hajjaj
Marrakech sarà la nuova Londra  Un nuovo network, una roccaforte popolata da creativi | Image 0
From Marrakech Head North Photography
by Lucy Ridgard

Dalle paraboliche a strapiombo sulle strade affollate alla gioventù in tuta da ginnastica e Air Max a bordo di scooter, l’iconografia della moderna Marrakech è qualcosa di simile ed estremamente vicino al nostro quotidiano, fuso con quegli elementi di lontananza e mistero cui la cultura occidentale non può che restarne affascinata.

  

cover image by photographer Hassan Hajjaj

 

Nell'ottobre di quest'anno, Marrakech vedrà l'inaugurazione di un colossale museo dedicato a Yves Saint Laurent vicino al giardino Majorelle - di proprietà di Saint Laurent e Pierre Bergé