Lo abbiamo atteso a lungo, sono state dette molte cose a riguardo e lo scorso venerdì è stato lanciato ufficialmente online.
Stiamo parlando di 4:44, l'ultimo album di Jay-Z, disponibile in esclusiva su Tidal.

Molti rumors sono girati intorno al tredicesimo lavoro in studio del rapper e oggi, a distanza di qualche giorno dall'uscita, siamo pronti per una breve analisi di 4:44, cercando di capire cosa si cela dietro le dieci tracce del visual album - e il riferimento al visual album di Beyoncé non è casuale, visto che potrebbe trattarsi di una risposta a Lemonade, l'album della cantante che ha messo ha nudo la vita privata della coppia.

Si tratta sicuramente dell'album più introspettivo e personale del rapper, che in circa trentacinque minuti di musica accenna al suo matrimonio e fa riferimento ai neonati gemelli della coppia e perfino alla madre, Gloria Carter.

Ma cosa dice di preciso Jay-Z nel suo visual-album?


#1 4:44

Di cosa parla davvero 4:44 di Jay Z? Nel suo visual album il rapper parla apertamente del suo matrimonio, della famiglia e di sua madre | Image 1

Il brano-chiave è sicuramente l'omonimo 4:44, la traccia che è stata interpretata come una risposta diretta all'album Lemonade di Beyoncé. Come ha detto anche No I.D., il producer dell'album:

We just wanted him to respond and then let it be and still touch on other things. I created that beat to box him into telling that story … He went home, wakes up at 4:44 [a.m.] and calls Guru over [to record]. I was blown away. I just walked out of the studio and wanted to go find my wife and hug her. I told him that’s the best song he’s ever written”.

Lo stesso Jay-Z ha detto al suo producer che voleva realizzare un album “where I talk about the things that I’ve never talked about”. E 4:44 sembra essere l'essenza dell'intero album, in cui il rapper parla apertamente della sua vita privata.

Il brano è una dichiarazione di scuse verso la moglie Beyoncé, in cui ammette le proprie colpe – e il tradimento –, ma vuole anche rafforza il grande amore che unisce la coppia da quasi quindici anni. Non solo, il rapper accenna anche al dramma dell'aborto che la moglie ha vissuto qualche anno, e parla dei gemelli appena nati come di un miracolo.

 

#2 Smile

Di cosa parla davvero 4:44 di Jay Z? Nel suo visual album il rapper parla apertamente del suo matrimonio, della famiglia e di sua madre | Image 2

Non solo Beyoncé, anche un'altra donna molto importante della vita di Jay-Z appare nell'album. È Gloria Carter, la madre del rapper, a cui è dedicato il brano Smile.

Mama had four kids, but she's a lesbian /
Had to pretend so long that she's a thespian / Had to hide in the closet, so she medicate / Society shame and the pain was too much to take
/ Cried tears of joy when you fell in love /
Don't matter to me if it's a him or her

I versi si riferiscono apertamente all'omosessualità della madre, che appare alla fine del brano con una breve poesia che conferma ulteriormente il suo coming out.

 

#3 Special featurings

Di cosa parla davvero 4:44 di Jay Z? Nel suo visual album il rapper parla apertamente del suo matrimonio, della famiglia e di sua madre | Image 0

Nel brano Caught Their Eyes fa la sua apparizione Frank Ocean, mentre nel brano Legacy c'è un cameo molto speciale, ovvero quello di Blue Ivy, la primogenita di Jay-Z che apre il brano chiedendo al papà “Daddy, what’s a will?”.

 

#4 Solange

Nel brano Kill Jay Z il rapper menziona Solange, la sorella di Beyoncé, facendo riferimento allo scandalo che convolse il trio in occasione del MET Gala del 2014, che fece emergere la possibile infedeltà del rapper

"Let go your ego over your right shoulder
/ Your left is sayin', "Finish your breakfast!"
/ You egged Solange on / Knowin' all along, all you had to say you was wrong”.

 

Scoprite il sgnificato di tutte le dieci tracce, qui.