C'era una volta negli anni Ottanta, prima di Alessandro Michele e ancora prima di Tom Ford, la famiglia Gucci. Maurizio Gucci era il personaggio di spicco della dinastia che, dopo aver rilevato l'azienda di famiglia nel 1983, si vide costretto a venderla cinque anni dopo. 

Nel 1995 la famiglia Gucci viene scossa da un altro evento, questa volta un fatto di cronaca nera. Il 27 Marzo, infatti, Maurizio viene aggredito da alcuni colpi di pistola sparati da un misterioso uomo a bordo di una Renault Clio Verde. L'imprenditore, gravemente ferito, morirà poco dopo sul letto dell'ospedale. 

La storia non finisce qui. Poco dopo l'ex-moglie di Maurizio, Patrizia Reggiani, viene accusata di aver ingaggiato un uomo per uccidere l'ex-marito, come vendetta per averla lasciata. Patrizia sarà dichiarata colpevole e condannata a 26 anni di carcere. 

La drammatica storia della famiglia Gucci sembra un copione perfetto per un film, e presto lo sarà davvero. Sarà, infatti, il regista cinese Wong Kar-Wai a portare sul grande schermo l'intricata vicenda. Il regista di The Grandmaster e My Blueberry Night non ha rilasciato altre dichiarazioni a riguardo del film, che forse avrà Margot Robbie nei panni di Patrizia Reggiani.

A breve un film sull'assassinio di Maurizio Gucci Girato dal regista cinese Wong Kar-Wai | Image 0