L'Europa dell'Est continua a regalarci nuovi talenti della moda di cui innamorarci. Questa volta si tratta di MISBHV, che da Varsavia ha conquistato il largo pubblico. Fondato dalla designer Natalia Maczek per realizzare abiti che “gli amici avrebbero apprezzato”, MISBHV è un mix di capi DIY, come insegna la miglior tradizione punk, ed elementi che attingono alla quotidianità underground polacca. Per la collezione FW17 il brand propone una rivisitazione dello streetwear, aggiungendo un tocco catchy grazie a tessuti in vernice e velluto, pattern “fake” e bottoncini laterali, e un gioco di proporzioni e lunghezze, che rendono il tutto più interessante. I contrasti sono il punto di forza della collezione, come i piumini sportivi con le minigonne anni Sessanta o la tuta da ginnastica con la pelliccia nei toni del beige. Impossibile non innamorarsene

12 Altre foto
Sfoglia