66 polaroid perse. 66 polaroid ritrovate dopo anni. Sono quelle che ritraevano Madonna agli albori della sua carriera, prima di diventare un’icona di fama mondiale. Anche se forse lei un’icona lo è sempre stata per natura. Ma torniamo un po' indietro, a trentatre anni fa, nel giugno del 1983. Fu proprio quello il momento in cui Cis, la mamma del regista Richard Corman, chiese a suo figlio di mollare tutto per lavorare ad un progetto importante.

Richard Corman lancia Madonna 66 Le polaroid che raffigurano Madonna prima che fosse Madonna | Image 0

Stava infatti scrivendo all’epoca un trattamento che andava a rivisitare la favola di Cenerentola, si chiamava “Cinde Rella”. Richard Corman avrebbe scattato una ragazzina di nome Madonna che avrebbe dovuto interpretare la protagonista della storia. Così scattarono insieme precisamente 66 polaroid. All’epoca Madonna era a sei settimane dall’uscita del suo album di debutto “Madonna” che uscì poi il 27 Luglio del 1983, e venne immortalata in cinque diversi situazioni all’interno dell’appartamento del fratello di Richard. 66 polaroid che raffigurano una Madonna per la sua bellezza fisica, per il suo stile, per la sua irriverenza e per la sua sensuale giocosità.
Richard Corman lancia Madonna 66 Le polaroid che raffigurano Madonna prima che fosse Madonna | Image 1

Alla fine però, il progetto di Cis, non andò in porto e le polaroid scattate dal figlio vennero riposte in qualche angolo nascosto, di qualche cantina. Negli anni la famiglia Corman, infatti, era convinta di averle perse. Durante un recente trasloco però, il fotografo ha ritrovato le fotografie che aveva scattato molti anni prima, e rivedendole ha deciso di riunirle tutte in un libro fotografico intitolato, appunto, "Madonna 66". Immagini intime e introspettive, piene di voglia d’emergere che possono essere d’ispirazione per tutti i giovani che hanno un sogno. 

Per saperne di più visitate il sito