La protagonista di inhabit #7 è Maya Beano, fotografa nata in Giordania ma residente in Inghilterra. Maya si racconta e ci racconta cos'è per lei "home" attraverso una serie di scatti.

Maya Beano

inhabit #7 - Maya Beano In simbiosi con ciò che ci circonda | Image 4
inhabit #7 - Maya Beano In simbiosi con ciò che ci circonda | Image 3
inhabit #7 - Maya Beano In simbiosi con ciò che ci circonda | Image 2
inhabit #7 - Maya Beano In simbiosi con ciò che ci circonda | Image 1
inhabit #7 - Maya Beano In simbiosi con ciò che ci circonda | Image 0

 

Home è un luogo che risiede nella mente, uno stato di simbiosi con l’ambiente circostante, un santuario dove mi sento in pace con me stessa e con il mondo, un senso di appartenenza. Ho trovato la mia home molte volte nella mia vita, su una collina, in una foresta, in un deserto, vicino al mare. Posso trovare la mia home quasi ovunque, la mia mente si è diffusa in molte “case”. Lascio parti di me stessa ovunque vada. La più grande sfida ora è quella di imparare come tenere assieme tutte queste parti cosicché possa considerare ‘home’ qualcosa più a lungo di qualche fuggevole ora. 

 

Nata in Amman (Giordania), Maya vive nel Regno Unito dal 2007. Lavora come ricercatrice scientifica a Cambridge e dedica il suo tempo libero ai suoi progetti di fotografia. Le sue fotografie sono state scattate in diverse parti del mondo, tra cui Svezia, Islanda, Giordania, Svizzera, Stati Uniti e Gran Bretagna. L’artista cerca di catturare paesaggi da sogno esplorando i temi dell’amicizia, della memoria, dell’identità e della solitudine.

 

credits

Instagram @mayabeano
Website mayabeano.com