Edicola è online con la sua terza issue, the red. 

Il tema principale su cui ruota l'intera issue è la percezione personale e collettiva, di questo colore che molto veicola a se. L'art director e fondatore dello studio artistico Braga+Federico Giuliano Federico, ha presentato per Edicola il suo progetto #jerryredemption.

Abbiamo chiesto direttamente a lui di parlarcene e spiegarci il motivo per cui questo colore lo affascini così tanto. 

"Non voglio spiegare cosa rappresenti per me il rosso, è una cosa molto grande. E nemmeno perchè io sia in fissa con Justin Bieber, altra cosa piuttosto connessa con il rosso. Le persone superficiali sono ossessionate dalle spiegazioni e, lo ammetto, di questi tempi la superficialità mi manda in crisi.
Sono affascinato dal patetico e dall'abbattimento della soglia del ridicolo.
Il rosso manda in tilt tuti gli algoritmi di compressione delle odierne piattaforme di social networking. Su queste piattaforme, nate per schiacciare gli individui verso una bassa solitudine, il rosso produce uno sfaldamento di pixel che intossica la mediocre aspirazione alla bellezza che oggi - grazie alla facilità delle tecnologia e delle interfacce - chiunque crede di poter produrre .

Un disastro epocale, a cui il rosso pare ribellarsi per sua stessa natura! Per quanto riguarda Justin Bieber, chiamiamolo Jerry. Perchè Jerry? Ecco, questa domanda è davvero inopportuna. Il mio consiglio? Segiute e studiate Justin Bieber". 

Scoprite #jerryredemption di Giuliano Federico, qui