Giappone. Shunan, non lontano dal mare interno di Seto.
Qui, in una zona fortemente industrializzata, in una parte della città in pieno sviluppo urbano priva di panorama e vicino a una strada principale rumorosa lo studio di architetti Kubota ha costruito "FU House". Si tratta di una residenza interamente in cemento e vetro a forma di L circondata da pareti bianche solide ed impenetrabili che proteggono dal rumore e garantiscono pace e privacy alla lunga terrazza con piscina. All'interno ancora cemento racchiude le scale separando la zona d'ingresso dalla stanza principale. Il pavimento piastrellato percorre tutto l'edificio, regalando una soluzione di continuità tra zona giorno, posto auto e una terrazza che ospita una piscina poco profonda.

Sunday Escape - Fu House Una costruzione minimalista in cui gli spazi funzionano come catalizzatori tra natura ed emozioni | Image 1
Sunday Escape - Fu House Una costruzione minimalista in cui gli spazi funzionano come catalizzatori tra natura ed emozioni | Image 2
Sunday Escape - Fu House Una costruzione minimalista in cui gli spazi funzionano come catalizzatori tra natura ed emozioni | Image 3
Sunday Escape - Fu House Una costruzione minimalista in cui gli spazi funzionano come catalizzatori tra natura ed emozioni | Image 4
Sunday Escape - Fu House Una costruzione minimalista in cui gli spazi funzionano come catalizzatori tra natura ed emozioni | Image 5
Sunday Escape - Fu House Una costruzione minimalista in cui gli spazi funzionano come catalizzatori tra natura ed emozioni | Image 0

L'acqua filtra attraverso le grandi porte scorrevoli in vetro che garantiscono la comunicazione tra interno ed esterno proiettandosi sulle pareti bianche lisce. Una scala rivestita di calcestruzzo conduce a una camera per bambini ed occupa un grande pianerottolo. Questo spazio offre anche un ripostiglio a muro e l'accesso sia al bagno, sia alla camera da letto padronale.

FU House è una costruzione minimalista nella quale "gli spazi creati tra le intersezioni funzionano come un catalizzatore per la natura e le emozioni umane".